L’Arletti può fare meglio

Condividi su i tuoi canali:

None

Prendiamo atto con soddisfazione dell’intervento dell’Assessore Arletti che ha raccolto le preoccupazioni che avevo esposto alcune settimane fa in riferimento al pericolo che le donne correvano di notte nel tornare a casa, a causa dell’attivazione del City Pass. Tra l’altro proprio giovedì scorso si è consumato un ulteriore tentativo di violenza nei confronti di una ragazza assalita da un nordafricano. La ragazza in questione era stata accompagnata in macchina dal ragazzo fino al piazzale Sant’Agostino e di qui la ragazza aveva proseguito a piedi per raggiungere casa.  Solo l’intervento di un uomo che è stato attirato dalle urla, ha impedito che capitasse il peggio.

Ne approfitto per fare una proposta migliorativa, meno burocratica, all’Assessore. Dal momento che l’istituzione del City Pass è stata giustificata dal Comune come misura contro il parcheggio selvaggio in centro, la soluzione più semplice è consentire il solo transito con un limite di tempo di 15 minuti tra entrata ed uscita in zona ZTL dopo le 23 (in questo tempo si può andare e venire da qualunque punto del centro). Questo consentirebbe di accompagnare a casa  le persone che abitano in centro senza per altro appesantire l’occupazione dei parcheggi, in orari in cui le strade del centro sono frequentate da balordi ed extracomunitari magari ubriachi. Le telecamere sono in grado di riprendere sia l’entrata, sia l’uscita di un’autovettura, per cui è facile incrociando i dati depennare la sanzione e garantire una maggiore sicurezza ai cittadini modenesi che abitano in centro.

 

– Segretario Nuovo PSI- PDL

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

ELEZIONI: UN INCONTRO PER LE LISTE

L’ufficio elettorale del Comune di Sassuolo organizza un incontro con le forze politiche che intendono presentare una lista di candidati alle prossime consultazioni elettorali comunali.