L’Apprendista Stregone

Condividi su i tuoi canali:

 Renzi è  veramente una soluzione ai nostri problemi, oppure  il potere di cui è investito è troppo, e troppo vasto, perchè  riesca a gestirlo?

Il governo Renzi  è ufficialmente in carica, anche se, mentre scrivo, il governo  è ancora sub judice, in attesa cioè del voto di fiducia del Parlamento; oggi lunedì,  al Senato, con ogni probabilità domani, martedì, alla Camera.

Anche chi non nutre simpatia e stima per questa compagine,  credo abbia voglia che la fiducia arrivi… per sfinimento, ormai, si desidera qualcosa  che autorizzi definitivamente il Presidente del Consiglio e la sua  giovanissima squadra, ad operare. Un po’ fa paura, questa inesperienza “messa al servizio del Paese” come , abbastanza improvvidamente, una neo ministro ha detto…Fa paura, immaginare che decisioni su temi e provvedimenti fondamentali per la nostra nazione, e quindi per noi stessi, siano presi con un po’ di temerarietà, da chi non ha mai gestito un così vasto potere. Guardando il volto di Renzi, ma soprattutto  valutando la “baldanza” del suo atteggiamento, sono combattuta, fra la speranza che sia veramente una soluzione ai nostri problemi, e  la preoccupazione, che il potere di cui è investito sia troppo, e troppo vasto, e non riesca a gestirlo. Mi è tornata spesso alla mente, in questi giorni, quella memorabile  pellicola di Walt Disney, Fantasia, nella quale Topolino è “Apprendista stregone”… Il magico cappello del vecchio mago,momentaneamente assente,  posto sulla sua testa, gli conferisce il potere… straordinario e immediato, gli permette, con un solo gesto, di comandare persino ad un oggetto inanimato,  come una banale scopa, di andare a prendere l’acqua, al posto suo…Scopa che disciplinatamente obbedisce ma la magia sfugge di mano all’inesperto apprendista, il quale, dopo molti guai provocati… restituisce, tutto contrito, il magico copricapo allo stregone. Spero, e credo di non essere la sola, che ciò non avvenga, anche perché, non so  a quale “stregone” eventualmente, Renzi dovrebbe restituire il cappello.

Per chi volesse vedere la sequenza di questo bellissimo intramontabile film d’animazione, accludo il link L’Apprendista stregone con un breve, bellissimo video.
Brevemente illustro il numero on line questa settimana

“Maria”  nel suo articolo Rosa …che più rosa non si può, esamina la massiccia  presenza femminile  nel governo Renzi e la discutibile abitudine di giudicare dall’aspetto le donne, in qualsiasi campo.

Alex Scardina firma…L’è novo! nel quale   appaiono le incoerenze di un governo che si proclama “nuovo”  ma ha  fra le sue file annovera molti  personaggi che  appartengono al precedente.

Giorgio Maria Cambiè  nel suo pezzo, analizza il best seller del momento, Ammazziamo il gattopardo, di Alan Friedman. Nel libro c’è la cosiddetta  “”scoperta dell’acqua calda””  con l’elenco dei nostri mali che sono ogni giorno davanti a tutti: l’eccessiva pressione fiscale, l’eccessiva spesa pubblica, l’esistenza di sacche di privilegio e contemporaneamente di ampi strati di povertà, l’incertezza delle leggi e così via.

Il Sen. Paolo Danieli firma Napoli bella e fallita articolo nel quale  esamina la catastrofica situazione del capoluogo campano … al quale, in nome della solidarietà nazionale e dell’emergenza sociale, gli italiani potrebbero essere chiamati a contribuire. In sostanza le tasse e le multe che non pagano i napoletani verrebbero pagate da tutti gli italiani.

Le Rubriche di Bice: per  Opinioni a Confronto, Alberto Venturi e Gianni Galeotti firmano I giovani alla guida del Paese . Il più giovane Presidente del Consiglio  sceglie di affidare a giovani e giovanissimi dicasteri anche  molto impegnativi. Quali possono essere i possibili scenari.

Per Il Medico risponde il Dott. Domenico Amuso scrive l’articolo Comunicazione scientifica e bufale sui pericoli dell’informazione sommaria e distorta data sempre più frequentemente sulla stampa cartacea e sulla Rete.

Auguro a tutti buona settimana e buona lettura del n. 408-68

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...