Lama Mocogno, chiude tratto Provinciale 28

Condividi su i tuoi canali:

Lavori per dieci settimane al ponte Fosso Grosso

Chiuderà al transito da venerdì 20 ottobre alle ore 8,00 per dieci settimane fino al 29 dicembre, la strada provinciale 28 a Lama Mocogno in corrispondenza del Ponte Fosso Grosso, che sarà oggetto di un intervento di manutenzione straordinaria e rinforzo strutturale.

I lavori, che sono partiti lo scorso 31 luglio con le prime opere di cantiere e sono realizzati dall’impresa Fea srl, prevedono in particolare il risanamento delle superfici in cemento armato, la realizzazione di fasciature in fibre di carbonio per rinforzare le travi del ponte, la realizzazione di micropali, tiranti e cordoli per l’installazione di nuove barriere guardrail, oltre al rifacimento delle sede viaria e della segnaletica.

Nei primi tre giorni di chiusura, dalle ore 8,00 di venerdì 20 ottobre alla serata di domenica 22 ottobre, il transito del trasporto pubblico scolastico sarà  comunque garantito da un servizio di navette messo a disposizione da Seta, mentre dal lunedì 23 ottobre e per tutta la durata della chiusura è prevista la realizzazione di un passaggio pedonale, che assicurerà agli studenti la continuità del servizio di trasporto scolastico, sempre in accordo con Amo e Seta.

La chiusura partirà, comunque, dopo il transito delle linee di trasporto pubblico della prima mattina di venerdì 20, comprese quelle del trasporto scolastico.

Il ponte è ad una sola campata lunga circa otto metri ed è costituito da un impalcato in calcestruzzo armato formato da cinque travi portanti sormontate da una soletta in calcestruzzo di 14 centimetri. La larghezza complessiva del ponte è di circa sei metri, mentre la larghezza della carreggiata esistente è di circa 5,34 metri.

I lavori, dell’importo complessivo di 400mila euro, fanno parte del piano di attività di ispezione e monitoraggio delle infrastrutture, avviato nel 2018 a seguito del crollo del ponte Morandi di Genova che ha riguardato i 168 ponti della Provincia di Modena. Il piano prevede, per il periodo 2024 – 2029, un investimento complessivo di 17 milioni di euro e interventi su oltre 50 ponti con luce superiore a sei metri.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo