L’algoritmo “padrone delle ferriere”

Condividi su i tuoi canali:

La Cgil porta in tribunale la multinazionale Deliveroo  ‘per discriminazione collettiva a causa dell'algoritmo usato per assegnare le consegne che penalizzerebbe persone che hanno malattie o esigenze di cura o chi esercita il diritto di sciopero.

 


Così Deliveroo si autopresenta: Quando il fondatore e CEO, Will Shu, si è trasferito a Londra nel 2013, ha trovato una città piena di ottimi ristoranti, ma pochi consegnavano a domicilio. Così, ha deciso che la sua missione personale sarebbe stata quella di portare i migliori ristoranti della città direttamente nelle case delle persone. Offrendo una consegna veloce e affidabile, che il cliente può monitorare dal cellulare, Deliveroo ha visto una crescita dei ricavi di oltre il 650%. I nostri ristoranti partner riescono ad aumentare i loro ricavi del 30%, creando migliaia di posti di lavoro nel settore della ristorazione” (Anche i faraoni creavano migliaia di posti di lavoro per costruire le loro piramidi, ma insomma).
La Cgil porta in tribunale la multinazionale ‘per discriminazione collettiva a causa dell’algoritmo usato per assegnare le consegne che penalizzerebbe persone che hanno malattie o esigenze di cura o chi esercita il diritto di sciopero.
Come si vede, ‘posto di lavoro’ rischia di essere un termine troppo ambizioso per lavori senza posto; intanto scopriamo che perfino gli algoritmi diventano padroni delle ferriere, il progresso che serve un uomo e non l’uomo.
Stiamo perdendo i diritti e la dignità del lavoro ad una velocità molto superiore alla fatica fatta dai nostri nonni e genitori per conquistarli. Finirà che ci dovremo inventare un algoritmo sindacale per contrastare l’algoritmo sfruttatore.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Parte il tour itinerante

Al Castello Montecuccolo a Pavullo nel Frignano (Mo) partirà il tour itinerante della copia della corona di Mary of Modena” in occasione sarà illustrato il

Grande fucile, piccolo cervello

L’attentato a Trump  ha mostrato gli incredibili punti  deboli, le falle nella sicurezza, della più grande democrazia del mondo anche se non sono mancati anche

Concorso Futuri Maestri

Sabato 13 luglio alle ore 18.30, presso Spacegallery di via Bonaccini 11, si è svolta la seconda edizione del concorso Futuri Maestri – Eccellenze creative