La terra amica

Condividi su i tuoi canali:

Ne parlano abbastanza gli altri, Bice non farà cenno alle polemiche, alle gravi insinuazioni. Il futuro, speriamo, ci porterà la verità anche su Rivara.
art. di A.D.Z.

 

Inevitabile filo conduttore anche questa settimana è il sisma, con il susseguirsi interminabili si scosse un po’ attenuate, con il rinnovarsi di terribili scosse di magnitudo impressionante, coome quella di domenica  scorsa. Ad aggiungere disagio e pena, il maltempo e tutte le altre quotidiane difficoltà, solo lontanamente immaginabili da chi non vive direttamente le conseguenze di un terremoto come quello che, da  due settimane, si è verificato in Emilia Romagna, soprattutto.

Si sbriciolano gli edifici, con le conseguenze luttuose cui tutti guardiamo con partecipazione e pietà Ma ciò che  non si sbriciola, che non viene mai meno, che non muore, è la grandezza dimostrata da queste persone, dalla gente prostrata ma non vinta, che chiede soltanto che ora la terra torni ad essere amica. In Emilia Romagna, più che in ogni altra regione d’Italia, la terra è amica. Perché è straordinariamente fertile, perché è ricca, perché è bella, perché ha tutto, pianura, collina, montagna, mare.

Ne parlano abbastanza gli altri, Bice non farà cenno alle polemiche, e alle gravi insinuazioni, relative alle reali cause del terremoto, secondo alcuni “non naturale” in una zona assolutamente non sismica. Il futuro, speriamo, ci porterà la verità anche su Rivara.

“Maria” con Babele prossima ventura parla delle incoerenze presenti in molti  aspetti della società, rendendo difficile la comprensione e la civile convivenza tra gli esseri umani.

Alex Scardina, nonostante le gravi difficoltà, ci ha inviato un articolo, Terremoto, l’autoanalisi con la cronaca di questi difficili giorni.

Accanto alla vita dei cittadini, fluisce la politica,  sempre lontana dai cittadini, che tratta come soggetti da spremere, ricordandosi di loro, proprio per questo, si direbbe, almeno a giudicare da ciò che Calibano riporta nel suo articolo “Come ti frego il pensionato”  da considerare molto attentamente per le innegabili verità contenute.

Viene riportato il lungo elenco con le Emergenza Terremoto – Informazioni Utili aggiornato  con notizie di iniziative a favore dei terremotati. L’aggiornamento di qualche ora fa è dell’E.N.P.A.  per aiuti a sostegno degli animali, soli, spauriti, affamati, vittime anch’essi di una terriblile calamità.

La Preda Ringadora è sospesa anche questa settimana, in favore dell’artciolo, più attuale per importanza e interesse, sul terremoto.

Francesco Saverio Marzaduri, con la sua recensione dello spettacolo Grazie alla vita: … Continuava ad avere una specie di sorriso rappresenta una gradevole pausa, di cultura e spettacolo, fra tante proccupazioni.

Auguro buona settimana e buona lettura del n. 326.

E, soprattutto, auguro che la vita di tutti  torni alla normalità di vite qualsiasi, lontane dall’angoscia e dal clamore, tormentate dall’insicurezza e dai disagi.

 

A.D.Z.

© Riproduzione Riservata

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo