La squallida battuta e la servile risata.

Condividi su i tuoi canali:

***************

Ho sempre nutrito una grande diffidenza verso i giornalisti che  passano alla politica... non mi ispirano fiducia perchè  ciò mi fa ampiamente dubitare anche della loro  imparzialità precedente. 

 

Tutti, purtroppo,  nella vita quotidiana, facciamo terribili errori, talvolta senza volere parliamo e ci feriamo vicendevolmente. Ci sono modi di dire, espressioni, dell’uso comune, che ci escono di bocca… e ci fanno subito dopo mordere la lingua… per il dispiacere che la nostra battuta, la nostra frase, la nostra parola imprudente…possono generare nell’interlocutore.

Per una malattia, o un difetto fisico, o un evento tragico, o un doloroso segreto… nessuno di noi è esente, sia dall’essere ferito, sia dall’essere involontario feritore. Ma è inaccettabile che questo avvenga quando si è personaggi pubblici, e le nostre frasi, appositamente scelte, hanno comunque risonanza, su milioni di persone…

Per questo Corradino Mineo, alludendo ironicamente a Matteo Renzi come ad un ragazzino autistico,  è stato imperdonabile prima, e meschino dopo, costringendo se stesso, per tentare  un inutile e impossibile rimedio,  a chiedere scusa.  Scusa che, per quanto tardiva e inutile, dovrebbero  chiederla anche tutti quelli che sono scoppiati in una servile risata alla sua battuta.

Ho sempre nutrito una grande diffidenza verso i giornalisti che  passano alla politica… non mi ispirano fiducia perchè  ciò mi fa ampiamente dubitare  della loro  imparzialità precedente. Non parliamo poi di quelli che, dal giornalismo passano alla politica e dalla politica tornano al giornalismo, se accade loro  di non essere rieletti.  

Mi appare comunque indifferente che  Mineo rimanga in politica,  o che torni ad ammannirci i suoi servizi da Rai News, come prima.
Se accadesse, farà  ugualmente propaganda alla sua parte politica, come ha sempre fatto.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione