La rivista del Master in Giornalismo Unibo

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

Da oggi online il numero 15 di Quindici,
la rivista bisettimanale del Master in Giornalismo dell’UniBo

 
In prima pagina, intervista a Pierluigi Viale, infettivologo del S.Orsola

«Per i No Vax vedo rosso»

«Vaccino unica arma anti-Covid. Per i no vax vedo rosso». È titolata così, nel nuovo numero della rivista Quindici, bimensile del Master in Giornalismo dell’Università di Bologna, uscita nel pomeriggio di oggi, l’intervista integrale all’infettivologo e Primario del reparto Malattie Infettive del Policlinico S. Orsola-Malpighi Pierluigi Viale a cura di Marco Santangelo. «Stiamo facendo la guerra con un alieno e nessuno ha la verità in tasca, tantomeno esiste già un esperto di Covid, uno che sappia tutto di lui», ha commentato il primario. Parlando della seconda ondata Viale cita “”La peste””, di Albert Camus: «La negazione del problema, la ricerca di un colpevole, la risposta eroica dei cittadini. Poi ecco che s’innesca l’abitudine alla paura e dunque medici e politici pare che dicano cose errate e prendano decisioni sbagliate».
Condivide il piano vaccinale di Bonaccini, che prevede di somministrare le dosi a tutti entro giugno. Si definisce «medico povero per i poveri». All’assessore lombarda Moratti, e alla proposta del criterio del Pil per vaccinare, risponde: «Non avrà mai i voti degli infettivologi». In questa intervista a Quindici si oppone alla divisione in regioni “colorate”: «Crea rivalità tra le regioni. C’erano due soluzioni possibili: o si decide che siamo tutti dello stesso
colore o la divisione per fasce deve essere più capillarizzata, sì a fasce per comuni». 
 
Nello stesso numero:
Sanità
«Vaccini verso la fase 2, percorso a ostacoli»
Inchiesta sulle vaccinazioni in Regione 
a cura di Leonardo Petrini
La campagna è partita a mille, poi la frenata, i medici sono pronti alle somministrazioni in ambulatorio, ma aspettano le fiale conservabili in normali frigoriferi, con l’incognita sul numero di dosi effettivamente in arrivo.
Politica
«Il grande stallo delle amministrative» 
a cura di Francesca Delvecchio
Una panoramica su alleanze, coalizioni, temi e idee delle prossime elezioni, mentre aumentano i contagi e il Governo si sfalda, i partiti bolognesi si preparano al confronto.

Cronaca nera 
«Fratelli di sangue, i killer della Uno bianca»
a cura di Marcello Conti
Trent’anni dopo la Strage del Pilastro, il racconto di una delle storie più violente della città, con l’analisi dei profili criminali di Roberto e Fabio Savi.
Sport
«Una stagione congelata»
a cura di Caterina Maggi
Dopo l’ennesimo rinvio, gli sport invernali soffrono
per le chiusure degli impianti e dei palaghiaccio. 
 
In più:
Intervista esclusiva all’atleta olimpico reggiano Giuliano Razzoli.
Economia: Crisi d’impresa, il 2021 è l’anno zero.
Cultura: Una facoltà di spettinati …e Bologna divenne un po’ Berlino.
In occasione dei 50 anni dalla Fondazione del Dams di Bologna.

 
 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Cristo si è fermato a Eboli

ROSI ABOUT EBOLIPer la sua XIX edizione, il festival LA VALIGIA DELL’ATTORE presenta un breve documentario inedito su Rosi e Volonté durante la lavorazione di

Visit Castelvetro!

Il nostro territorio, la vostra scoperta! Visita il Castello di Levizzano Rangone in Notturna!Venerdì 8 Luglioore 21.00Castello di Levizzano Rangone Hai mai visto un Castello di notte?