LA PRIMA BOTTIGLIETTA DI BALSAMICO TRADIZIONALE DOP DELL’ACETAIA COMUNALE

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 

 

Si è svolta ieri mattina, in occasione dell’evento Acetaie Aperte, la cerimonia di consegna della prima bottiglietta di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP uscita dall’Acetaia comunale di Sassuolo.

Dal 2013, anno di fondazione, i Custodi dell’arte dell’aceto balsamico tradizionale di Modena – Comunità di Sassuolo hanno condotto l’Acetaia comunale seguendo il disciplinare di produzione DOP. Il loro fondatore Ettore Cuoghi, a cui è intitolata l’acetaia, è stato ricordato offrendo alla sig.ra Flaviana Fiandri, sua vedova, la prima bottiglietta di affinato DOP. È stata anche l’occasione per l’Assessore Malagoli di ringraziare tutti i Custodi che come volontari hanno contribuito a raggiungere questo risultato. Insieme all’attuale Presidente Stefano Levizzani, l’Assessore ha premiato i Custodi presenti. La giornata è poi proseguita con le visite guidate all’Acetaia comunale. Quasi 300 persone hanno pazientemente atteso il turno di visita ed hanno degustato il primo prodotto dell’Acetaia direttamente dalla caratteristica bottiglietta Giugiaro.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

DA OGGI LE NUOVE MISURE ANTISMOG

Entrano in vigore anche a Sassuolo, come nelle restanti realtà appartenenti al Pair 2030, le nuove misure per la gestione della qualità dell’aria. Lo stabilisce

Storia dellaDemocrazia Cristiana

Presentazione del libro11 Marzo 2024ore 18.00     Carissime, carissimila Democrazia Cristiana è stata un partito attraversato da diverse fasi storiche che ne hanno caratterizzato l’attività