La più importante televisione nazionale russa a Modena:

Condividi su i tuoi canali:

None

Domenica 3 e lunedì 4 giugno la TNT (che è la più importante televisione nazionale russa, con una audience media giornaliera di oltre 25 milioni di telespettatori) è a Modena per un servizio da incentrare sulla nostra provincia.

Ospiti del operator modenese Emiltur (specializzato in viaggi e vacanze per la Russia, per la Sicilia e per Napoli, con sedi a Modena, Mosca, Siracusa e Napoli), otto tra giornalisti e tecnici della televisione russa TNT, si propongono di fare riprese e interviste alla Ferrari Automobili, alla Lamborghini,al Museo dell’Automobile Maserati presso l’Azienda agricola “Hombre” di Umberto Panini.

Ma anche riprese e servizi da dedicare al Duomo di Modena, al Palazzo Ducale, alla Chiesa di S. Agostino, al centro storico (con particolare riferimento alla vita notturna in Via Gallucci e alla Pomposa).

I tre giornalisti della troupe televisiva russa, accompagnati da Roberto Armenia, incontrano e intervistano anche il Sindaco di Modena, Giorgio Pighi e l’assessore alla cultura Mario Lugli, come presidente dell’Unione di Prodotto e delle città d’Arte.

Altre riprese sono dedicate al ristorante “Il Cavallino” al “Club La Meridiana”, al “Country Golf Club”al “Caffè dell’Orologio” di Modena.

Il servizio sarà inserito in un programma settimanale (“Passepartout”) dedicato all’Italia (le altre città prescelte per i vari servizi, oltre Modena, sono Venezia, Padova, Milano, Bologna, Parma Firenze, Roma, Napoli e in Sicilia, Agrigento, Catania con l’Etna, Palermo, Siracusa e Taormina).

L’obiettivo della televisione russa (concordato con Emiltur di Modena e con Eurialo Viaggi di Mosca, Napoli e Siracusa) è di presentare e fare conoscere al meglio anche le città cosiddette minori (come Modena e Parma)attraverso i loro tesori d’arte, le tradizioni e le loro eccellenze (per Modena la Ferrari e la Maserati e le specialità enogastronomiche, oltre, naturalmente, al Duomo, Patrimonio dell’UNESCO e al Palazzo Ducale sede dell’Accademia Militare):

 

 

 

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per

Una mossa tempestiva e anche simbolica

Giorgia Meloni è in Algeria per la sua prima visita di stato. E’ incentrata sull’energia nell’ottica del Piano Mattei, finalizzato a fare dell’Italia l’hub energetico del