La Bonissima 2015 al Prosciutto crudo di Modena DOP del Salumificio F.lli Guerzon

Condividi su i tuoi canali:

None

Festival del gusto

e dei prodotti tipici modenesi

La Bonissima

Dal 16 al 18 ottobre 2015

Piazza Grande, Modena

 

Il Prosciutto di Modena Dop è il Re del mercato

La giuria de La Bonissima ha decretato il vincitore: premiato

il Salumificio F.lli Guerzoni. Domani alle 11.30 la cerimonia

 

Il Prosciutto crudo di Modena DOP (stagionatura 18 mesi) del Salumificio F.lli Guerzoni di Maranello è il vincitore del Premio La Bonissima 2015. La giuria, composta dagli esperti gourmet Stefano Reggiani, Luca Bonacini, Pier Luigi Roncaglia e Luigi Carnevali, ha decretato il re del mercato di questa sesta edizione, dopo un’attenta valutazione di tutte le eccellenze in vendita nella specialissima vetrina di Piazza Grande.

Assegnate anche le menzioni speciali:

Nocino il Mallo: per la qualità del prodotto Riserva e per l’impegno profuso nell’attività promozionale sul Nocino Modenese nel mondo;

Salame al tartufo de Il Tartufo Italiano: un prodotto originale per qualità delle materie prime ed l’equilibrio nei sapori;

Amaretti di Modena della Pasticceria Modenese: per la delicatezza e freschezza dell’amaretto e per aver realizzato un prodotto che sintetizza le varie tipologie del territorio;

Ricotta del caseificio Ennio Biolchini – Cento Formaggi e composta alle pere: qualità della materia prima e abbinamento originale;

Savor dell’Azienda Agricola Cavani Ivano: stretto legame con la ricetta tradizionale modenese;

Gnocco fritto per celiaci della Locanda del Parco – Come l’oro: per aver saputo trovare l’ equilibrio in un prodotto senza utilizzare gli ingredienti tipici dello gnocco modenese (senza glutine e senza strutto).

 

La consegna del premio e delle menzioni avverrà domani mattina alle 11.30 sul palco di Piazza Grande. Palco che oggi alle 18.30 vedrà l’incoronazione della Madrina de La Bonissima, la presidente nazionale di Cna-Fita Cinzia Franchini, al termine di un suggestivo corteo storico con sbandieratori e spettacoli di fuoco che sfilerà per le vie del centro. La Madrina 2015 è stata scelta per il suo impegno e il coraggio dimostrato nella lotta alle infiltrazioni mafiose all’interno del settore dell’autotrasporto, fortemente minato da questa piaga. Per questa sua attività, Cinzia Franchini, modenese Doc, ha subìto minacce e intimidazioni, ciononostante ha proseguito con grande determinazione a infondere la cultura della legalità nel settore di competenza.

Questa mattina si è svolta la presentazione del volume “La Disfida del Borlengo”, curato da Artestampa, mentre i bambini della scuola Primaria La Carovana hanno imparato a fare il gnocco fritto aiutati da abilissime rezdore. Sono intervenuti Andrea Grignaffini (Direttore Creativo “Spirito Divino”) e il Gran Maestro della Confraternita Luca Bonacini, che hanno consegnato a cinque illustri personaggi il riconoscimento di Ambasciatori della Coppia fumante 2015: Pier Bergonzi Vice Direttore della Gazzetta dello Sport, Luca Marchini Presidente Consorzio Modena a Tavola e patron ristorante Erba del Re, Davide Cassi Fisico, docente di Chimica e Fisica degli alimenti Università di Parma, Ermes Rinaldi Oste modenese titolare della celebre trattoria da Ermes, e Guglielmo Mattiello Chef modenese titolare di un noto ristorante di New York City.

Domani, dalle 16.30, gran finale con il concerto dei Gospel Soul, il cui repertorio attinge alla tradizione afro-americana degli spiritual e del gospel, partendo da pezzi tradizionali quali Swing Low, Sweet Chariot, Amazing Grace fino a brani di Beatles, U2, Michael Jackson e Leonard Cohen. Spettacolo assicurato per tutti gli amanti della musica coinvolgente.

 

Per info:

Ufficio stampa SGP La Bonissima

340/5913088


 

 

Download

 

Download

 

Download

 

Download

 

Download

 

Download

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...