l jazz, la matematica e l’epilessia: Carofiglio presenta a Modena il suo ultimo libro

Condividi su i tuoi canali:

None
Il jazz, la matematica e l’epilessia: Carofiglio presenta a Modena il suo ultimo libro. Domani al BPER Forum Monzani

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Marsiglia, due notti, un jazz club, un padre e un figlio, la matematica e il talento. Sono queste le note su cui si costruisce la storia delicata, intima, e al tempo stesso intensa dell’ultimo romanzo di Gianrico Carofiglio. Lo scrittore lo presenta a Modena domani, domenica 29 ottobre, al BPER Forum Monzani. L’appuntamento è a ingresso libero e gratuito

Dopo il successo de L’estate fredda, è arrivato nelle librerie Le tre del mattino, il nuovo libro di Gianrico Carofiglio pubblicato da Einaudi. Il titolo è ispirato a una frase di Fitzgerald e l’autore lo presenta a Modena al BPER Forum Monzani domani alle 17.30. E’ la storia di un padre e di un figlio, e di un incontro che li cambierà per sempre. Un commovente romanzo di scoperte e formazione. Con una lingua netta, di precisione geometrica eppure capace di cogliere le sfumature più delicate, Carofiglio costruisce un indimenticabile racconto sulle illusioni e sul rimpianto, sul passare del tempo, dell’amore, del talento.

Antonio è un liceale introverso e apparentemente senza qualità, suo padre un importante matematico; i rapporti fra i due non sono mai stati facili. In un luminoso mattino di giugno dei primi anni Ottanta atterrano insieme a Marsiglia. Il ragazzo ha sofferto di crisi epilettiche e il medico francese che lo ha in cura decide di sottoporlo a un ultimo e decisivo controllo. È quello che i dottori chiamano test di scatenamento: Antonio dovrà restare sveglio per quarantotto ore e, se non avrà ricadute, si potrà dire che è definitivamente guarito. Costretti ad affrontare insieme questa prova inattesa, padre e figlio si incontrano davvero per la prima volta. La loro sarà una corsa turbinosa, a tratti allucinata, fra quartieri malfamati, spettacolari paesaggi marini, club notturni con i loro misteri. Un viaggio, struggente e allegro, sull’orizzonte della vita. Un tempo interminabile e breve che li cambierà, entrambi, per sempre.

Gianrico Carofiglio (Bari, 30 maggio 1961) ha scritto racconti, romanzi, saggi. I suoi libri, sempre in vetta alle classifiche dei best seller, sono tradotti in tutto il mondo. Ha inventato il popolarissimo personaggio dell’avvocato Guido Guerrieri, cui è stata dedicata una serie televisiva di successo. Per Einaudi ha scritto il racconto La doppia vita di Natalia Blum (raccolto nell’antologia Crimini italiani), Cocaina con Massimo Carlotto e Giancarlo De Cataldo (2013), Una mutevole verità (2014), La regola dell’equilibrio (2014), Passeggeri notturni (2016) e L’estate fredda (2016).

Infoline: BPER Forum Monzani, via Aristotele 33 a Mopdena, tel. 059.2021093

Ufficio stampa MediaMente                    
339.8850143                
stampa@mediamentecomunicazione.it

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Come ti liquido la Slepoj !”

La prematura scomparsa della psicologa, scrittrice, giornalista Vera Slepoj, ha destato sorpresa e cordoglio ma c’è anche chi l’ha citata solo per il giudizio negativo

I Lions a favore del volontariato

A conclusione dell’anno lionistico 2023/2024, il Lions Club Modena Estense, congiuntamente al Lions Modena Romanica, hanno erogato un contributo di Euro 8.000,00 a favore della