Isteria collettiva

Condividi su i tuoi canali:

""Perché siamo così istericamente terrorizzati? Perché abbiamo paura di poter essere i prossimi ad essere uccisi mentre ceniamo al ristorante o mentre seguiamo il nostro cantante preferito dentro ad un teatro. Ma oltre a noi, là fuori, c’è un mondo che solo perché non conosciamo non vuol dire che non esista. I curdi da anni combattono contro lo stato islamico e muoiono,  ma non se ne parla. ""

 

A me spiace tornare sugli attentati di Parigi della scorsa settimana, ma non posso non sottolineare quanto il popolo europeo sia diventato isterico.

Pensate ai blitz della polizia a Saint Denis, sobborgo parigino, oppure a quelli di Bruxelles. Spero vivamente che ve ne siate accorti anche voi, altrimenti rischio di essere l’unico pazzo di questa terra; non pensate solo ai falsi allarmi bomba delle metro di Roma e Milano, riflettete su come quotidianamente guardate gli zaini di chi vi passa a fianco o, addirittura, le borse di plastica pronte per essere caricate nei bauli delle auto in sosta fuori dai supermercati.

Perché siamo così istericamente terrorizzati? perché abbiamo paura di poter essere i prossimi ad essere uccisi mentre ceniamo al ristorante o mentre seguiamo il nostro cantante preferito dentro ad un teatro. Ma oltre a noi, là fuori, c’è un mondo che solo perché non conosciamo non vuol dire che non esista. i curdi da anni combattono contro lo stato islamico e muoiono, proprio come accaduto a Parigi la scorsa settimana, se non addirittura in maniera più cruenta, ma non se ne parla.

Eppure sono lì, tutti i santi giorni, a lottare con il coltello tra i denti per la propria sopravvivenza. Allora è giusto ricordare le vittime di dieci giorni fa, ma è altrettanto giusto ricordarsi anche di tutte le altre, anche se geograficamente più lontane da noi.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Come ti liquido la Slepoj !”

La prematura scomparsa della psicologa, scrittrice, giornalista Vera Slepoj, ha destato sorpresa e cordoglio ma c’è anche chi l’ha citata solo per il giudizio negativo

I Lions a favore del volontariato

A conclusione dell’anno lionistico 2023/2024, il Lions Club Modena Estense, congiuntamente al Lions Modena Romanica, hanno erogato un contributo di Euro 8.000,00 a favore della