“”Infrastrutture Montagna, dal sindaco di Palagano parole inaccettabili sul ruolo di un parlamentare””

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 
“”Resto costernato davanti alle parole del sindaco di Palagano Braglia, il quale si meraviglia come il sottoscritto da senatore sostenga la necessità di infrastrutture che non riguardano il Comune dove vive. Per Braglia evidentemente un eletto deve spendersi solo per le questioni che lo riguardano in prima persona. Io vivo a Montefiorino e ne sono orgoglioso ma sono chiamato a rappresentare tutto il collegio modenese nel quale sono stato eletto e nel caso specifico non vedo contraddizioni nel sostenere sia la Cerredolo-Ponte Dolo che il collegamento Pratolino-Strettara. Il punto è che, a differenza della battaglia per il prolungamento dell’Estense messa in campo dal Comitato Via Maestra, i sindaci Pd annaspano in vista delle elezioni dimostrando totale sudditanza a Bonaccini, il quale per l’ennesima volta ha tradito le promesse elettorali fatte ai residenti della montagna. Del resto la lievitazione dei costi del progetto Cerredolo-Ponte Dolo a 31 milioni di euro meraviglia soprattutto la Lega che infatti ha presentato una interrogazione sul tema. Purtroppo le amministrazioni locali di sinistra della montagna, orfane di un rappresentante modenese a Roma legato al loro partito, non si abbassano a chiedere nulla a un senatore che non fa riferimento alla loro parte politica per paura di scontentare Bonaccini al quale continuano ad essere proni. Le elezioni a Montefiorino e Palagano saranno una occasione per dimostrare a questi sindaci quanto la montagna abbia bisogno di un vero rinnovamento. Proprio oggi ho avuto l’occasione di dialogare con un importante imprenditore della Romagna che è rimasto stupito del degrado nel quale versano le strade del nostro Appennino, purtroppo nemmeno la manutenzione ordinaria viene garantita dalle amministrazioni locali, figuriamoci se le promesse possono essere mantenute””. Così il senatore Lega Stefano Corti insieme al responsabile infrastrutture Stefano Marchetti.
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...