Informazione del sindaco Claudio Pistoni

Condividi su i tuoi canali:

None

COMUNE DI FIORANO MODENESE

Ufficio Stampa

 

Comunicato stampa n. 436.2009

Informazione del sindaco Claudio Pistoni

Al Consiglio Comunale di Fiorano Modenese

 

Ieri sera, giovedì 5 novembre 2009, il Sindaco di Fiorano Modenese Claudio Pistoni, ha informato il Consiglio Comunale, in apertura di seduta, sugli sviluppi relativi all’Associazione dei Comuni Modenesi del Distretto Ceramico, costituita, su base volontaria, da Fiorano, Formigine, Maranello e Sassuolo.

Da diverse settimane, la Conferenza dei Sindaci comprendeva, fra i punti all’ordine del giorno, la scelta di Sassuolo se confermare l’adesione all’Associazione, perché più volte tale adesione era stata messa in forse dal sindaco Luca Caselli.

La prima settimana Caselli aveva chiesto un rinvio per approfondire l’argomento; la seconda settimana aveva chiesto di rimandare ogni decisione al 31 dicembre quale scadenza naturale di una serie di convenzioni; ma gli altri sindaci gli hanno risposto che una decisione andava assunta al massimo entro metà novembre, per consentire la predisposizione dei bilanci e la loro approvazione entro il 31 dicembre.

Martedì scorso, in una intervista alla Gazzetta di Modena, Luca Caselli aveva ventilato la possibilità di unirsi ai comuni del Dolo-Dragone, a Castellarano, Casalgrande e al Comune di Fiorano. Il giorno dopo, alla Conferenza dei Sindaci, Luca Caselli ha dichiarato la disponibilità a rinnovare per un anno le convenzioni in scadenza, ma gli altri sindaci gli hanno risposto che in un momento difficile come questo, occorrono certezze per pianificare e programmare le risorse. C’è da scegliere il nuovo comandante dell’Intercorpo di Polizia Municipale e non è giusto costringerlo a una gestione provvisoria, senza dare prospettive a lui e agli oltre 100 agenti impegnati sul territorio; c’è da rinnovare la convenzione relativa al settore informatico in un momento nel quale si stanno effettuando scelte di lungo periodo. Alla fine del 2009 scadono anche la gestione del servizio affissioni-pubblicità e ITER, il sistema turistico territoriale, per il quale una programmazione pluriennale è indispensabile.

Come ha spiegato il sindaco Claudio Pistoni ai Consiglieri Comunali, poiché ognuno è rimasto della sua posizione, se non intervengono mutamenti nelle prossime ore, l’attuale Associazione dei Comuni Modenesi del Distretto Ceramico non esiste più, anche se proseguono le convenzioni ancora in vigore e altre potranno essere siglate, sempre su base volontaria da parte dei comuni che intenderanno partecipare.

Noi abbiamo dichiarato  la nostra disponibilità a continuare – ha dichiarato Pistoni – Confermo il massimo rispetto per il Sindaco e la Giunta Comunale di Sassuolo, ma le scelte non possono andare a discapito dei cittadini. Se ci sono volontà serie e chiarezza di intenti, siamo pronti a riprendere il confronto già da domani mattina, ma confermiamo che bisogna mettere in campo strategie a lungo termine e fare uno sforzo di pianificazione per riuscire ad aggredire la crisi. Non possiamo permetterci la provvisorietà; siamo chiamati ad assumerci la responsabilità di decidere”

Pistoni ha anche ricordato come fosse stato avviato un percorso per evolvere l’associazione verso l’Unione dei Comuni, allargata nelle intenzioni anche ai quattro comuni dell’Appennino Ovest.

 

Fiorano Modenese 5.11.2009

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre L’associazione Dìmondi Clown organizza, a partire