Il signore nel cuore

Condividi su i tuoi canali:

None

Per presentare  la poetessa Vivian Lamarque, faccio mie le parole del poeta Fabiano Braccini, autore di “”Nemmeno”” indimenticabile e struggente. Vivian Lamarque entra “”nel salotto buono di Bice, in punta di piedi””,con “”Il Signore nel Cuore””, poesia lieve e delicata, come lei. Semplice, breve, senza enfasi inutile…questa poesia è la sintesi mirabile di quello che accade nell’Amore, non solo nell’insostituibile alchimia dell’amore fra uomo e donna, ma nell’accezione più ampia di questo termine. Le persone che amiamo abitano il nostro cuore e, inspiegabilmente, più persone vi dimorano, più lo spazio diventa grande e le stanze sono luminose e immense. E, come sempre accade con la vera poesia, essa ci svela, con le emozioni di chi l’ha scritta, anche le nostre emozioni. Perché la poesia è il vero linguaggio universale, che unisce gli esseri umani, parlando la stessa lingua, abbattendo ogni barriera, accomunando le persone con le emozioni, dolorose e splendide, del vivere.

A.Z.

  IL SIGNORE NEL CUORE

Le era entrato nel cuore.

Passando dalla strada degli occhi e delle orecchie

le era entrato nel cuore.

E lì cosa faceva?

Stava.

Abitava il suo cuore come una casa.



Vivian Lamarque
è nata a Tesero (Trento) nel 1946. A nove mesi cambiò città e famiglia, a quattro anni perse il secondo padre, a dieci scoprì di avere due madri e scrisse le prime poesie. Dall’età di nove mesi vive a Milano, dove ha insegnato per molti anni. Ha lavorato come insegnante e tradotto Valéry, Baudelaire, Prévert, La Fontaine, Céline, Grimm e Wilde. Fa parte della Giuria Nazionale di Diaristica. Su Sette, inserto settimanale del Corriere della Sera, ha tenuto la rubrica Gentilmente, raccolta poi in volume da Rizzoli. La sua attività artistica è assai poliedrica: la sua prima raccolta poetica, Teresino, ha vinto nel 1980 il Premio Viareggio Opera Prima. Ha pubblicato poi Il Signore d’oro, Il Signore degli spaventati e Poesie dando del Lei. Del 1996 è Una quieta polvere. È autrice di 15 libri di fiabe e ha vinto il Premio Rodari (1997) e il Premio Andersen (2000). Ha una figlia e una nipote.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

SASSUOLO ANTIQUARIATO VINTAGE

Un weekend in cui il “tradizionale” mercato dell’antiquariato del primo sabato del mese in piazza Garibaldi raddoppia. Si svolgerà, infatti, sabato 3 e domenica 4