Il prontobus colleghera’ Montegibbio con la citta’ e la provincia

Condividi su i tuoi canali:

None

Il servizio inizierà a Settembre. L’Assessore Severi: “Promessa Mantenuta”

 

Dal prossimo mese di Settembre, in concomitanza con l’inizio del periodo scolastico, verrà istituito anche per la città di Sassuolo il servizio di “ProntoBus”, che collegherà l’abitato della frazione di Montegibbio con il centro cittadino.

Il servizio, promosso dal Comune di Sassuolo e dall’Agenzia per la Mobilità di Modena (AMO) e gestito da ATCM, integra il trasporto pubblico già presente nella frazione e prevede di utilizzare anche le fermate del servizio extraurbano già esistenti lungo la via Montegibbio fino ad arrivare a via per il Castello, dove verrà istituita una nuova fermata.

Il  bisogno di questo servizio – afferma l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Sassuolo Claudia Severi – nasce dal fatto che nella frazione di Montegibbio il limitato passaggio dell’autobus di linea troppo spesso finisce col costringere i residenti a dover ricorre a mezzi propri per soddisfare le esigenze di mobilità specie dei giovani e degli anziani”. 

Il servizio, attivo dal lunedì al sabato (escluso i festivi) dalle ore 8 alle ore 14, permetterà di collegare la frazione di Montegibbio direttamente con l’Ospedale Nuovo di Sassuolo e con il centro cittadino (fermata in piazza Risorgimento) arricchendo così l’offerta del già presente servizio di linea extraurbano Prignano – Sassuolo (quest’ultimo, sempre a partire da Settembre, sarà ulteriormente potenziato con l’istituzione di una nuova corsa nel tardo pomeriggio con direzione Sassuolo – Montegibbio).

Il servizio integrandosi con quello già presente sul territorio comunale di Fiorano Modenese, consentirà inoltre di raggiungere il centro cittadino fioranese e alcune delle sue frazione nel caso il percorso richiesto non sia già coperto da un servizio di trasporto pubblico.

Abbiamo sempre sostenuto – prosegue Claudia Severi – che il collegamento delle frazioni, soprattutto quelle più “scomode” come appunto Montegibbio, con il resto della città e della provincia rappresentava una delle priorità per questa Amministrazione intenzionata più che mai ad offrire un servizio di utilità indispensabile per una frazione che non può e non deve rimanere ai margini della città come è stata in questi quarant’anni.

Non esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B, i residenti di Montegibbio hanno diritto ad essere collegati,  anche attraverso una modalità  moderna e funzionale come il Pronto Bus” al centro cittadino; un’altra promessa che abbiamo mantenuto”.

 Occorre ricordare che il servizio è a chiamata:il passaggio deve essere preventivamente prenotato telefonicamente; le fermate saranno contrassegnate dal logo del servizio e da un numero identificativo che deve essere comunicato all’atto della prenotazione. Questo nuovo servizio di “ProntoBus” viene offerto ad un costo pari a quello della tariffazione ordinaria vigente per il servizio di linea, più il costo della chiamata pari ad uno scatto da rete fissa o mobile; per facilitare l’accessibilità al servizio, sarà possibile acquistare il biglietto anche a bordo del mezzo tramite emettitrice self-service.

 

cs

F.Panciroli

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

SASSUOLO ANTIQUARIATO VINTAGE

Un weekend in cui il “tradizionale” mercato dell’antiquariato del primo sabato del mese in piazza Garibaldi raddoppia. Si svolgerà, infatti, sabato 3 e domenica 4