Il profeta contemporaneo

Condividi su i tuoi canali:

""Vi rendete conto, sono più soggette a refresh le carte sinottiche rispetto alle news delle principali testate giornalistiche nazionali. ""art. di Alex Scardina

 

Credo che ormai ci trattino come animali da laboratorio.

Sì perché, ultimo in ordine di tempo, in tutti i sensi, non è possibile dipendere a questi livelli dalle previsioni del meteo.

Domani arriva il ciclone, dopo domani l’anti ciclone, poi arriva il caldo… e torna il freddo, troppo sole o troppa pioggia… infine il giudizio universale.

Il nostro vivere quotidiano dipende dalle parole dei nuovi profeti del nostro tempo, i metereologi, al punto, da non sapere organizzare la nostra giornata se prima non si sono seguite le previsioni meteo di almeno tre emittenti televisive e senza dimenticarsi di  confrontarle con quelle aggiornate minuto per minuto su internet.

Vi rendete conto, sono più soggette a refresh le carte sinottiche rispetto alle news delle principali testate giornalistiche nazionali. Per non parlare dei telegiornali, che tutto hanno di tele e nulla della caratura di un giornale: prendiamo alcuni titoli “torna la neve al nord”, “allarme caldo e siccità”, “la pioggia guasta il weekend”, “tempo pazzo” e potrei continuare a lungo.

Allora cari schizzati con la testa, e pure l’ombrello, sulle nuvole, il tempo varia… questa è la normalità! Preferireste vivere nel deserto sapendo di dover attendere decenni per sfoggiare l’ultimo keeway alla moda o nella foresta pluviale, laddove la T-shirt è solo un miraggio?

Allora non c’è bisogno di trattare due dì di pioggia come se stessimo assistendo all’arrivo degli alieni o una settimana di siccità al pari della discesa dei cavalieri dell’Apocalisse in mezzo al deserto. Recuperiamo un po’ di raziocinio, per cortesia, e trattiamo la normalità come tale, altrimenti rischiamo di avvitarci sempre più attorno al nucleo centrale dell’uragano…e lì c’è molto meno da scherzare!

 

Alex Scardina

© Riproduzione Riservata

 

[ratings]

Ultimi articoli

I nostri social

Articoli popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

BORGO DEI NONNI

A Lama di Reno il progetto lungimirante per un borgo “speciale” Ilcapogruppo di RETE CIVICA – Progetto Emilia-Romagna Marco Mastacchi ha presentato alla Presidente dell’Assemblea

“CALICI DI STELLE”

LUNEDÌ 8 AGOSTO RITORNA IN CENTRO STORICO A CASTELVETRO “CALICI DI STELLE” CON VINO, CIBO E MUSICA. MERCOLEDÌ 10 A LEVIZZANO OSSERVAZIONI DELLA VOLTA CELESTE

I tartufi alle Salse di Nirano

Alla Riserva di Nirano la sede dell’Associazione Tartufai di Modena che collabora nella manutenzione e pulizia dell’area protetta. Pochi forse sanno che sulle pendici dei