Il Presidente raddoppiato

Condividi su i tuoi canali:

""...bis a parte, diventa un Presidente raddoppiato, perché raddoppia il suo ruolo: di fatto diventa un un sol colpo Presidente della Repubblica e Capo del governo...""art. del Sen. Paolo Danieli
 

 

Per uscire dalla palude in cui il Pd si è impantanato, trascinando con sé tutto il Parlamento, hanno indotto Napolitano, che il 29 giugno compirà 88 anni, a raddoppiare. S’era detto che con l’attuale sistema dell’elezione indiretta del Capo dello Stato, aggravata dalla situazione di stallo uscita dalle ultime politiche, chiunque fosse stato eletto sarebbe stato un Presidente dimezzato. Dimezzato in autorevolezza e forza politica in quanto frutto di un compromesso, scelto più per esclusione che per scelta vera.

 

Chiunque fosse uscito. Eccetto l’uscente. Perché, pur eletto col discutibile meccanismo attuale, per accettare la candidatura è stato pregato un po’ da tutti. E così, bis a parte, diventa un Presidente raddoppiato, perché raddoppia il suo ruolo: di fatto diventa un un sol colpo Presidente della Repubblica e Capo del governo. E’ questa infatti la chiave di lettura della sua rielezione. Se già prima, con Monti, si parlava di governo del Presidente, in quanto da lui ispirato, figuriamoci adesso che Napolitano, in forza dell’accordo con i partiti per accettare di fare il bis, deciderà lui direttamente il capo del governo e i ministri.
E’ questo il fatto nuovo. Siamo cioè in una Repubblica presidenziale senza che ciò sia scritto sulla Costituzione e senza che siano i cittadini ad eleggere il Capo dello stato-Capo del governo. Si tratta di una prova ulteriore della inadeguatezza della Carta costituzionale che molti si ostinano a difendere, salvo poi a disattenderla nella sostanza.
Un fatto nuovo che non può essere lasciato cadere così come niente fosse e che dev’essere l’occasione per rilanciare la storica battaglia della destra per trasformare l’obsoleto sistema italiano in una repubblica presidenziale col Presidente eletto dal popolo. 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Amici della Musica di Modena

CONCERTI D’OGGI Domenica 11 dicembre – ore 17:00 Modena – Hangar Rosso Tiepido DUO PIANISTICO SCHIAVO-MARCHEGIANI Marco Schiavo – pianoforte Sergio Marchegiani – pianoforte Musiche