il Futuro non è più lo stesso – Prima l’Italia

Condividi su i tuoi canali:

None

 

CONVOCAZIONE CONFERENZA STAMPA

 

Martedì 13 novembre a Sassuolo alle ore 12, sala matrimoni Comune di Sassuolo, via Fenuzzi 5.

 

Gli organizzatori presenteranno alla stampa la quarta edizione de il Futuro non è più lo stesso – Prima l’Italia in programma a Sassuolo il prossimo 16 e 17 novembre.

Due giorni per parlare di giovani, di economia, di Europa, di politica (nel senso alto del termine) senza dimenticare l’attualità e il sisma che ha colpito l’Emilia la scorsa primavera.

 

Si rinnova, per il quarto anno consecutivo, l’appuntamento con  il Futuro non è più lo stesso che ha quest’anno Prima l’Italia come titolo e si presenta con un format nuovo e importanti collaborazioni.

 

Il programma completo verrà presentato martedì 13 novembre a Sassuolo alle ore 12 presso la sede del Comune di Sassuolo, via Fenuzzi 5 (sala matrimoni, piano terra).

 

All’incontro con i giornalisti, che avrà inizio alle ore 12, è prevista la partecipazione di Alessio Pecoraro (associazione ilCoraggioDiCambiare), Ludovico Seppilli (associazione Muoviti Per la Novità), Nicolò Mardegan (associazione LabIdee), Alessandro Liuzzi e Simona Roda (Vint@rk) e del Sindaco della città che ospita la manifestazione Luca Caselli.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo