‘I passi nel bosco’ Presentazione libro di Sandro Campani (Einaudi)

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 

Domani, martedì 25 agosto, presso la biblioteca comunale di Fiorano Modenese (BLA), avrà luogo la presentazione del libro “I Passi nel Bosco” (Einaudi 2020). Inserita all’interno della kermesse “Moviement Edition” targata Ennesimo Film Festival, dalle ore 21 Fabio Villa dialogherà con l’autore Sandro Campani.

“Il romanzo dà voce al bosco, al vento che frusta gli alberi, al profumo della terra dopo la pioggia, e lo fa con una scrittura precisa e implacabile, come un colpo d’accetta”.

 

L’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria sul sito www.ennesimofilmfestival.com. È necessario essere muniti di mascherina.

 

Lo scrittore Sandro Campani è nato nell’appennino tosco-emiliano, dove risiede e lavora. Oltre a “I passi nel bosco”, ha pubblicato quattro romanzi, e questo è il secondo con la casa editrice Einaudi, dopo “I giri del miele”.

“Il particolare talento di Sandro Campani – scrive Edoardo Zambelli – è quello di dare alla narrazione il tono del parlato, del racconto orale. Ogni voce ha la sua caratteristica, i suoi tic. Certe volte si ha la sensazione di essere lì con loro, di stargli seduti di fianco e ascoltarli mentre ci raccontano la loro storia”.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo