Ho bisogno di vederti

Condividi su i tuoi canali:

 

Dopo la breve pausa estiva, nella quale Bei tempi…i miei tempi ha ospitato la bella poesia di Fabiano Braccini, ecco, nelle inedite vesti di poeta,inedite per questa rubrica, il grande Totò. Geniale nella comicità, profondo nel tragico e nella commedia, ebbe in dono una singolare vena poetica nochè spiccata sensibilità musicale. La poesia che vi presento oggi, Ho bisogno di vederti, mi ha colpito per la semplicità e per l’universalità di ciò che esprime e che appartiene al poeta quanto a chi legge.

A.Z.


                       

Ho bisogno di vederti

Ho bisogno di vederti
tutti i giorni vita mia.
Ho bisogno di sentire
quella dolce melodia
quella musica oppiata
che m’inebria e che mi nuoce
quella musica drogata
che mi piace… la tua voce.
 


[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per