Gas a Rivara, gli imprenditori agricoli chiedono chiarezza

Condividi su i tuoi canali:

None

Facciamo nostre le preoccupazioni dei cittadini e, come imprenditori agricoli, aggiungiamo le perplessità sui riflessi che il progetto potrebbe avere sul tessuto produttivo locale. E’ ferma la Coldiretti di Modena nell’esprimersi a proposito della ventilata possibilità di realizzare un deposito sotterraneo di gas a Rivara.

I dubbi che sono emersi nel corso del consiglio di zona  – afferma la Coldiretti – sono legati sia a problemi di sicurezza, dovuti alle non chiare modalità di realizzazione dell’impianto, che ai riflessi che questo potrebbe avere sul territorio della bassa modenese. Ci riferiamo innanzitutto alla perdita diretta di valore che inevitabilmente subirebbero i fondi circostanti il “Fondo Lumachina” dove sarà ubicato il sito operativo superficiale, ma anche alla ricaduta sul tessuto produttivo locale. Sappiamo bene – continua l’organizzazione professionale – che quest’area è caratterizzata da produzioni agricole di qualità, prima di tutte la Pera di Modena IGP, che hanno permesso lo sviluppo economico dell’intero comprensorio e hanno contributo a fare di Modena una delle culle dell’eccellenza agroalimentare italiana. Ci domandiamo quale potrebbe essere la perdita di immagine se il progetto si dovesse concretizzare, andandosi ad aggiungere alle altre situazioni che il territorio sta già patendo come la chiusura di grosse realtà produttive locali e l’impatto della futura realizzazione della Cispadana.

Nei prossimi giorni Coldiretti solleciterà le Istituzioni, con una lettera inviata ai Sindaci dei Comuni dell’Area Nord, perché si proceda solo a fronte di elementi certi e si farà carico di effettuare le opportune valutazioni.

 

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Come ti liquido la Slepoj !”

La prematura scomparsa della psicologa, scrittrice, giornalista Vera Slepoj, ha destato sorpresa e cordoglio ma c’è anche chi l’ha citata solo per il giudizio negativo

I Lions a favore del volontariato

A conclusione dell’anno lionistico 2023/2024, il Lions Club Modena Estense, congiuntamente al Lions Modena Romanica, hanno erogato un contributo di Euro 8.000,00 a favore della