Fuga degli extracomunitari

Condividi su i tuoi canali:

None

“Se dopo tutto quello che la nostra società fa per loro, se ne vanno senza dare una mano nel momento del bisogno, non tornino più, grazie!”         

 

E’ durissimo l’attacco di Nicola Rossi, capogruppo di Lega Moderna, dopo avere letto l’invito dei consolati di Marocco, Tunisia e Perù ai connazionali, di abbandonare le nostre zone colpite dal Terremoto e dopo avere ascoltato numerose segnalazioni di volontari che lamentano la poca collaborazione (spesso nessuna) degli stranieri nei lavori delle tendopoli.

“Sono davvero arrabbiato, e mi trattengo, nel constatare come nel momento del bisogno chi tanto ha ricevuto se ne vada sbattendo la porta”.

“Certamente non voglio generalizzare e il comportamento di alcuni inevitabilmente danneggia tutti; ma i casi già presentatisi di fuga, perché diversamente non la si può definire, di extracomunitari che fino a ieri chiedevano la cittadinanza italiana supportati in questo dai nostri amministratori, mi fanno rabbrividire”.

“Trovo davvero incredibile che immigrati extracomunitari stiano abbandonando la provincia di Modena, il posto di lavoro e gli imprenditori, dopo tutto quanto la nostra società ha fatto e fa per loro”. E continua il capogruppo: “quello che per loro era il paradiso, ora è diventato l’inferno ed anziché mettersi a disposizione nel momento del bisogno per iniziare a ricambiare per il trattamento spesso privilegiato ricevuto dalle amministrazioni locali, ringraziano scappando”

Incalza Nicola Rossi:“quanto sta succedendo faccia pensare, e da li si riparta per mettere dei fermi paletti nella organizzazione della nostra società; noi diamo, secondo me anche troppo, ma se non riceviamo in cambio se ne traggano le conseguenze”.

“La situazione che la popolazione sta vivendo, la dignità nella sofferenza, la volontà di ripartire dopo ogni scossa, la generosità dei volontari e la difficile convivenza in ambienti dove gli italiani si trovano spesso nettamente minoritari, subendo anche le diverse abitudini igieniche (è comparsa la scabbia,N.B.),  ebbene tutti questi elementi non meritano il verificarsi di quanto sta accadendo; chi ci abbandona non deve potere tornare, almeno come impegno morale se le normative internazionali non lo consentono”.  

E conclude:“Visto che dietro ogni problema c’è una opportunità, sfruttiamo questa situazione per dare lavoro ai nostri giovani, troppo spesso abbandonati e trascurati da un mondo in cui la percentuale di disoccupazione è del 27%, la più alta dell’Emilia Romagna”.

 

Capogruppo Lega Moderna

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.