Forse è meglio che la Storia cambi mestiere

Condividi su i tuoi canali:

I disastri degli anni scorsi, non hanno insegnato nulla. Non a tenere puliti i tombini in città, non a mantenere liberi i letti dei fiumi, non a evitare  la  deviazione scriteriata dei  corsi d'acqua.

Non è possibile dimenticare le immagini  sconvolgenti che da una settimana passano davanti ai nostri occhi sbigottiti e addolorati… l’ennesimo disastro, l’ennesima calamità naturale, l’ennesima tragedia, per tanti  cittadini …In Sardegna, un terribile nubifragio ha  portato distruzione e morte, uccidendo 16 persone, ferendone moltissime altre, nel corpo e nell’anima, distruggendo attività e case, fabbriche e negozi,  strade e ponti. Un mare di acque torbide ha invaso   e rovinato per sempre le abitazioni e le vite di molti, rimasti senza nulla.

Un triste copione, questo, dove, con le consuete  notizie sulle morti, sui dispersi, ci sono anche quelle su responsabilità gravi. Lo stesso copione… in Liguria come in Veneto, in Calabria …ovunque, sempre lo stesso. I terribili disastri degli anni scorsi, non hanno insegnato nulla. Non a tenere puliti i tombini in città, non a mantenere liberi i letti dei fiumi, non a impedire  la costruzione di case in luoghi pericolosi, non alla deviazione scriteriata dei fiumi e corsi dì’acqua. Tantomeno hanno  insegnato ad avere rispetto dell’ambiente  e della vita umana, costruendo a regola d’arte, e non con materiali scadenti  e inaffidabili, né ha  insegnato a rifuggire i corrotti e i disonesti.

E’ meglio che la Storia, anche quella spicciola di tutti i giorni, cambi mestiere, non è adatta all’insegnamento

Maria firma Se non è chiedere troppo…

I cittadini dei quali vengono sistematicamente ignorate e disattese  le richieste  legittime, i diritti  inalienabili, le sofferenze, le difficoltà sono comunque soggetti da spennare  senza pietà.

Alex Scardina  afferma che Bice è una testa pensante…evitiamo di uniformarci a certi “”non pensieri”” o Coma pensiero

A cura dell’ASEOP, la presentazione di una serata, “”Cantando alle stelle”” animata dal Modena Gospel  Chorus a  sostegno dei bambini del reparto oncologia pediatrica.

 E’ spesso difficile trovare la musica dentro se stessi, soprattutto in momenti difficili, ma con la musica e il canto si possano sciogliere silenzi pesanti, esprimere emozioni difficili da pronunciare e vissuti di inadeguatezza e solitudine.

Il Sen. Paolo Danieli, con la consueta abilità e onestà intellettuale esamina la Questione africana, ossia la tragedia dell’Africa, iniziata quando le nazioni europee hanno cessato di occuparsene.

I  lettori di Bice  consigliano  la  lettura di un articolo sull’iniziativa di UNIMORE  in occasione della Giornata contro la violenza alle donne.

La rubrica Opinioni a confronto tratta  il tema della legge elettorale,  Matterellum o Porcellum , con gli articoli firmati da Alberto Venturi e Gianni Galeotti.

Buona settimana e buona lettura del n. 396-55

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Entomodena Incontri

 Gruppo Modenese di Scienze Naturali aps, Strada Morane, 361, Modenawww.entomodena.com