Formigine: uffici comunali aperti per i servizi indispensabili

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

Agenti di Polizia locale sempre in servizio in appoggio alle altre Forze dell’Ordine

La Polizia locale di Formigine è impegnata nei controlli per evitare gli assembramenti, anche all’aperto; le chiusure dei pubblici esercizi come da Decreto dell’11 marzo e, in generale, la mobilità delle persone. In appoggio alle altre Forze dell’Ordine, presidiano il territorio anche nei turni serali e festivi.

Per quanto riguarda gli altri uffici comunali, sono aperti quelli indispensabili, ovvero: anagrafe, stato civile, cimiteriali, sociali, i tecnici per le emergenze, l’ufficio relazioni con il pubblico, la segreteria del sindaco per gli atti specifici. Il servizio comunicazione continua la sua attività, fornendo informazioni attraverso l’ufficio stampa, il sito Internet comunale e tenendosi in contatto con i cittadini sui social del Comune. La Farmacia Comunale rispetta i seguenti orari: dal lunedì al sabato 8.00-20.00, 24 ore su 24 durante la settimana di turno; si entra due alla volta per il rispetto della distanza di sicurezza.

Al fine di limitare gli spostamenti solo per effettiva necessità, si raccomandano, laddove sia possibile, contatti telefonici o via posta elettronica. È opportuno utilizzare i servizi on-line.

Le ultime riunioni tra amministratori e dipendenti si sono tenute in videoconferenza; saranno applicate a breve, dove possibile, forme di telelavoro e smart working.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo