FORMIGINE PRESENTA I “SUOI” LAUREATI

Condividi su i tuoi canali:

None

Si svolgerà martedì 6 giugno l’iniziativa che coinvolgerà i neo-laureati formiginesi. Tra loro: Cecilia Camellini.

 

FORMIGINE PRESENTA I “SUOI” LAUREATI

Il 6 giugno, al castello, sei ragazzi presenteranno le proprie tesi di laurea. Special guest: Cecilia Camellini

 

 

Presentare pubblicamente una tesi di laurea significa, per i ragazzi, condividere il risultato della propria ricerca e del proprio impegno mentre per una comunità significa riconoscere il valore universale dello studio per la crescita culturale, civile ed economica della collettività.

Con questi presupposti, l’Università Popolare di Formigine, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha chiesto ai neo laureati formiginesi nell’anno accademico 2016/2017 di incontrarsi, martedì 6 giugno alle 20.30 presso la sala consiliare del castello, per illustrare le proprie tesi alla cittadinanza.

In sei hanno accettato, tra loro, una presenza speciale: la supercampionessa Cecilia Camellini, che la scorsa primavera si è laureata in Psicologia clinica discutendo una tesi sull’empatia e la regolazione emotiva nei medici.

Gli altri ragazzi sono: Francesco Montanari, dottore in Ingegneria dei materiali, con una tesi su rivestimenti di componenti meccanici per il settore alimentare; Dario Panini, laureato in Scienze della Cultura con un’analisi del fenomeno turistico nella Zona di Esclusione di Chernobyl; Caterina Paolini, dottoressa in Terapia occupazionale, la quale ha approfondito l’utilizzo della carrozzina elettronica da parte di persone con deficit cognitivi; Greta Pivetti, laureata in Scienze pedagogiche con una tesi sui benefici del contatto tra bambini e natura; infine Pier Paolo Rebottini, dottore in Chimica e Tecnologie farmaceutiche, che ha studiato il monitoraggio di biomarker clinici nelle missioni spaziali.

All’iniziativa parteciperanno anche il Sindaco Maria Costi, Giuseppe Manni e Maria Cristina Mammi dell’Università Popolare e il professor Roberto Bertolani.

Il progetto rientra tra le attività culturali che facilitano la formazione e l’aggiornamento continuo degli adulti, motivazione fondante dell’Università Popolare di Formigine, che vanta circa 200 studenti attualmente iscritti, per una ventina di corsi organizzati ogni bimestre.

 

 

— 

Chiara Vecchio Nepita

Istruttore direttivo addetto alla Comunicazione
Comune di Formigine
via Unità d’Italia 26, 41043 Formigine (Modena)
T. 059 416291 – 338 4886822

 


 

camellini laurea.jpg (76 Kb)
 

Download

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria