Fiorano:‘Stop al biocidio’ confronto fra protagonisti a livello nazionale

Condividi su i tuoi canali:

None

‘Stop al biocidio’ confronto fra protagonisti a livello nazionale

della lotta alle ecomafie

e alla sera Facciamo un pacco alla Camorra

 

Fiorano Modenese sabato dedica una giornata alla legalità, nell’ambito di “GenerAzione Legale – Il Distretto Ceramico per la legalità”, seconda edizione, promossa dall’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico nei territori di Fiorano Modenese, Formigine, Maranello, Prignano sulla Secchia e Sassuolo con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Alle ore 17, al Teatro Astoria, nel centro storico, ‘Stop biocidio’, oltre che un impegno, è una occasione straordinaria di essere informati sul più grande disastro ambientale del mondo civile con Marzia Caccioppoli presidente associazione “Noi genitori di Tutti”; Stefano Ciafani presidente nazionale Legambiente; Enzo Tosti presidente dell’associazione ‘Laboratorio di idee Massimo Stanzione’ di Ora di Atella, del basso casertano; Sandro Ruotolo giornalista e premio personaggio Legambiente dell’anno; Giuseppe Borelli procuratore della direzione distrettuale antimafia di Napoli.

Alla sera, alle ore 20.30, presso il Salone del Pellgrino a fianco della Basilica della Beata Vergine del Castello, si svolge la cena-racconto a sostegno delle cooperative che lavorano beni confiscati alla camorra e intitolata ‘Facciamo un pacco alla Camorra’. La cena costa 25 euro e comprende come antipasto una selezione di salumi del territorio campano; un boccone di mozzarella dop e un crostino di pane cafone con peperone NCO bio; come primo  paccheri con ragù di bufalo e scamorza; come secondo broccoli e salsiccia di maialino nero e come dolce un Babbà Caffè della Coop. Lazzarelle prodotto nel carcere femminile di Pozzuoli’, vino, acqua e pane compresi. Prenotazioni al cell. 348.411.57.20.

La serata è organizzata a cura di NCO (Nuovo Commercio Organizzato) in collaborazione con i ragazzi volontari del distretto ceramico e con l’Associazione Iolotto.

                                                

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...