FIORANO:Convocazione Consiglio Comunale Giovedì 29 luglio alle 19.00, in videoconferenza

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

Il presidente Alessandro Reginato ha convocato il Consiglio Comunale di Fiorano Modenese per giovedì 29 luglio 2021 alle ore 19, con il seguente ordine del giorno:

  1. Interrogazione presentata dal consigliere Manfredini del gruppo consiliare “Misto” portante ad oggetto: “Utilizzo donazione centomila euro Ferrari”.
  2. Interrogazione presentata dal consigliere Bastai Graziano del gruppo consiliare “Lega Salvini Premier” portante ad oggetto: “Manutenzione ordinaria e straordinaria strade comunali”.
  3. Interrogazione presentata dal consigliere Bastai Graziano del gruppo consiliare “Lega Salvini Premier” portante ad oggetto: “Progetti PUC”.
  4. Verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio, variazione di assestamento generale del bilancio di previsione 2021/2023 e stato attuazione programmi e progetti.
  5. Conferimento della cittadinanza onoraria al “Milite Ignoto” in occasione dei cento anni dell’istituzione.
  6. Ordine del giorno presentato dal consigliere Manfredini del gruppo consiliare “Misto” portante ad oggetto: “Street Art per riqualificare cortiletto Angelo Vassallo – Vittoria Nazionale Italiana”.
  7. Ordine del giorno presentato dal consigliere Gualmini del gruppo consiliare “Misto” portante ad oggetto: “Consiglio Comunale Online”.

La seduta si terrà in videoconferenza, tramite l’applicazione Meet di Google (ottemperando il provvedimento n. 6810 del 8/4/2020 adottato dal Presidente del Consiglio Comunale) e sarà trasmessa in differita, il giorno successivo (30 luglio), sul canale YouTube del Comune.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati