Fiorano: Inizia la Novena dell’ 8 Settembre

Condividi su i tuoi canali:

Vi proponiamo il programma della sagra con i suoi fuochi artificiali fra i più belli del pedemonte. La Festa in onore della Beata Vergine del Castello una tradizione che si ripete dal 1639

UN PO’ DI STORIA

 

Inizia mercoledì 29 agosto la novena in onore della Beata Vergine del Castello di Fiorano, la cui miracolosa immagine è venerata a Fiorano Modenese dal 1558, quando soldataglie spagnole incendiarono il borgo del paese e le fiamme si divisero all’altezza della Madonna con Bambino, dipinta su muro all’ingresso del castello distrutto nel 1510 e del quale rimanevano soltanto le rovine.

Nel 1630 i Fioranesi si rivolsero alla Vergine del Castello per essere preservati dalla peste e nessuno fu colpito dal morbo. La basilica nacque come voto per il miracolo e come segno della potenza estense, compresa nell’ambiziosa trasformazione della Rocca di Sassuolo in luogo di delizie. Il progetto fu affidato all’architetto di corte Bartolomeo Avanzini, ma soltanto nel 1889, trentaquattro anno dopo che Fiorano era stato preservato dall’epidemia di colera, il suo disegno venne definitivamente realizzato.

La devozione invece non conobbe ostacoli e già nel 1639 viene documentata la festa dell’8 Settembre.

Nella sagra del 1672, due anni dopo che il dipinto era uscito indenne da un altro incendio provocato da un chierichetto mentre accendeva i ceri, furono distribuite più di 30.000 comunioni.

La Beata Vergine del Castello già da allora era un punto di riferimento per la devozione mariana della diocesi e delle diocesi vicine (a lei si rivolgevano ad esempio i giovani, chiamati alle armi nella prima guerra mondiale, portando una medaglietta cucita sulle maglie). La festa dell’8 Settembre, con un programma che non subisce variazioni e che poco concede alla spettacolarità anche se i fuochi artificiali sono fra i più belli del pedemonte, è perciò radicata nelle tradizioni delle nostre comunità e sono numerosi i pellegrini che quel giorno arrivano a piedi dai paesi vicini.

LA NOVENA

 

Negli ultimi anni, anche la Novena di preparazione ha assunto una dimensione diocesana con ogni sera una processione da un quartiere di Fiorano, con partenza alle ore 20, e la partecipazione alla concelebrazione eucaristica (ore 20.30) di vicariati della diocesi.

Il programma della Novena 2007 è il seguente:

Mercoledì 29 agosto: Processione da Via Giacobazzi 4 e Concelebrazione presieduta da Don Giuliano Gazzetti, segretario del Convegno Ecclesiale Modenese “”Testimoni di Gesù risorto a Modena oggi””

Giovedì 30 agosto: Processione da Via Paganini 15. Sarà presente il Vicariato della Bassa e la concelebrazione presieduta dal vicario Don Giorgio Palmieri.

Venerdì 31 agosto: Processione da Via Poliziano. Sarà presente il Vicariato di Serramazzoni e la concelebrazione presieduta da Don Pietro Duda.
Sabato 1 settembre, primo sabato del mese, alle ore 19.30 S. Rosario alla Madonna del Ponteore, cui seguirà la Processione. Saranno presenti gli ospiti delle Case della Carità di Cognento e di Sassuolo; la concelebrazione sarà presieduta da Mons. Sergio Casini, Vicario Episcopale per la Pastorale della Carità

Domenica 2 settembre, alle ore 17.30, Concelebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Sergio Govi, vescovo emerito della diocesi di Bossangoa (Repubblica Centrafricana). Alle ore 18.15, Processione e omaggio floreale dei bambini all’immagine della Beata Vergine del Castello. Benedizione

Lunedì 3 settembre: Processione da Via Malmusi 36 e Concelebrazione Eucaristica di tutti i sacerdoti fioranesi.

Martedì 4 settembre: Processione da Piazza De Gasperi. Sarà presente il Vicariato di Pavullo nel Frignano e la concelebrazione presieduta dal vicario Don Gianfranco Milioni

Mercoledì 5 settembre: Processione da Via Guinizelli 1. Saranno presenti i “”Servi di Maria”” e la concelebrazione sarà presieduta da Padre Girolamo Iotti.

Giovedì 6 settembre: Processione da Via Marconi 102 e Concelebrazione Eucaristica sarà presieduta da Don Daniele Simonazzi, impegnato nell’ospedale psichiatrico giudiziario di Reggio Emilia, nella Casa di Accoglienza di Pratofontana, nella pastorale Sinti e Rom.

 Alle ore 21.30, Concerto Mariano in onore della Beata Vergine del Castello, offerto dalla Corale Puccini di Sassuolo, dir
etta dal Maestro Francesco Saguatti.

Venerdì 7 settembre, alle ore 20, Canto dei Vespri nella Basilica e alle ore 20.30 Concelebrazione Eucaristica presenti S.E. Mons. Lino Pizzi, vescovo di Forlì-Bertinoro e Mons. Rino Annovi, fioranese, parroco presso la Basilica Metropolitana di Modena. Segue  la Solenne Incoronazione dell’immagine della Beata Vergine del Castello.

 

L’8 SETTEMBRE  AL  SANTUARIO

 

Sabato 8 Settembre, Solennità della Natività di Maria, al Santuario, per tutta la giornata, presso la Basilica sono in funzione: bar, vendita di ricordini, grandiosa pesca di beneficenza.

Secondo tradizione tutta la mattina si susseguono le Sante Messe a cominciare

 

dalle ore 5, quando la comunità fioranese, spezzanese e di Nirano si riunirà per la Concelebrazione Eucaristica dei sacerdoti dell’Unità Pastorale.

 

Alle ore 6 Concelebrazione Eucaristica dei sacerdoti del Vicariato Pedemontana Ovest, presieduta dal vicario foraneo Don Andrea Gianelli.

 

Alle ore 7, tradizionale pellegrinaggio dei sassolesi con Concelebrazione Eucaristica dei sacerdoti delle Parrocchie della città.

 

Alle ore 8 Concelebrazione Eucaristica dei tre sacerdoti novelli: don Fabiam Martin, don Emilio Bernardoni e don Filippo Serafini.

 

Alle ore 9 Concelebrazione Eucaristica presieduta dal fioranese Padre Gino Leonardi dei Servi di Maria.

 

Alle ore 10 Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Emerito S.E. mons. Santo Quadri e, contestualmente, nella chiesa parrocchiale, Celebrazione Eucaristica del sacerdote fioranese Don Franco Leonardi.

 

Alle ore 11 Concelebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Modena, S.E. Mons. Benito Cocchi, alla presenza delle autorità cittadine.

 

Alle ore 17.30 Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Parroco don Giuseppe Albicini.

 

Alle ore 18.30 Processione con la partecipazione di S.E. Mons. Giuseppe Verucchi, arcivescovo di Ravenna-Cervia, già parroco di Fiorano.

 

Alle ore 20 Concelebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Giuseppe Verucchi.

 

Alle ore 21, Spettacolo musicale del Corpo Bandististico “”La Beneficienza”” di Sassuolo e

 

alle ore 23.30 circa Spettacolo pirotecnico.

 

 

LE ALTRE MANIFESTAZIONI A FIORANO

 

In occasione della festività dell’8 settembre in piazza Ciro Menotti e nelle vie circostanti bancarelle mentre in Piazza salvo D’Acquisto verrà allestito il Luna Park.

 

L’Associazione Arte e Cultura ha organizzato una collettiva di pittura che sarà inaugurata alle ore 17 dell’8 Settembre presso la sede, nella Casa delle Arti Vittorio Guastalla, in Via Santa Caterina 2. Rimarrà aperta fino alle ore 23.

 

Al circuito Jody Sceckter è in corso la tre giorni della World Championship 1/5 R/C Bike organizzato da Minicar Fiorano. Sabato 8 sono in programma 5 manche di qualificazione

 

Al Castello di Spezzano apertura del Museo della Ceramica, e della Mostra collettiva di pittura “”Allegro ma non troppo””, presentata da: “”ArteVie laboratorio d’arte””

Ma il Castello di Spezzano è soprattutto preso d’assalto per la terza edizione del Maf Musica a Fiorano che sabato 8 settembre apre alle 10 della mattina e ospita seminari, mostre-mercato e, alle ore 21 concerto, ingresso € 15, con Kiko Loureiro Trio: Kiko Loureiro (chitarra elettrica), Sergio Pescara (batteria), Gianni Cicogna (basso) e Vince Converse Band: Vince Converse (chitarra), Saverio Federici (batteria) e Nathaniel Peterson (basso e voce)

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

TUTTE LE MOSTRE APERTE E AD INGRESSO LIBEROIN OCCASIONE DELLA FESTA DEL PATRONO DI MODENAMartedì 31 gennaio 2023, ore 11-19 Mostre in corso Minecraft Museum

Appuntamenti del weekend

Ultime proposte di GennaioOrario di apertura del Centro Tutti in letargo – sede di FormigineSabato 28 gennaio dalle 16.30 alle 18 – I giorni della merla: costruiamo