FIORANO EVENTI :Appuntamenti da venerdì 14 a domenica 23 Agosto 2015

Condividi su i tuoi canali:

None
 

 

Dal 14/08 Visite guidate e aperture straordinaria al Castello di Spezzano

Il Castello di Spezzano è uno dei musei e luoghi d’arte emiliano romagnoli compresi nel progetto collettivo Semi, che l’Istituto Beni Culturali della Regione dedica ai tempi di Expo Milano 2015. E’ anche una delle eccellenze del territorio segnalata ai visitatori del Museo Ferrari di Maranello. Per questo nel mese di agosto, oltre alle normali aperture pomeridiane del sabato e della domenica, oltre alla apertura straordinaria di venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 agosto in occasione del Ferragosto e della Fiera di San Rocco, sempre dalle ore 15 alle ore 19, il Castello di Spezzano effettua visite guidate gratuite, alle ore 13.45, in lingua italiana e in lingua inglese, nei giorni di mercoledì 12, venerdì 14, mercoledì 19, venerdì 21 e mercoledì 26 agosto. Una visita guidata gratuita, dedicata a ‘Le oscure prigioni e i mirabili affreschi del Castello di Spezzano’, si svolge anche alle ore 17 del 15 agosto.

Si potranno ammirare i cicli pittorici della Sala delle Vedute e della Galleria delle Battaglie, la sezione storica del Museo della Ceramica, con l’evoluzione della tecnica di lavorazione dell’argilla nel nostro territorio e la nuova sezione multimediale e interattiva Manodopera, per leggere lo sviluppo industriale attraverso le donne e gli uomini che ne sono stati protagonisti.

 

FERRAGOSTO AL CASTELLO DI SPEZZANO

Il weekend di Ferragosto offre tante occasioni per scoprire e vivere il territorio del comune di Fiorano Modenese. Al castello di Spezzano,sarà  anche possibile partecipare alla visita guidata gratuita per scoprire ‘Le oscure prigioni e i mirabili affreschi del castello di Spezzano’. Ritrovo sabato 15 agosto alle ore 17.00 nella corte. Il fortilizio medioevale risalente all’XI secolo, inizialmente dotato di strutture in legno, sostituite poi con una cinta muraria e torri lungo le cortine, conserva il ponte levatoio, il cortile cinquecentesco, e, nel grande salone, un ciclo di affreschi di fine ‘500 raffiguranti cinquantasei vedute dei feudi dei Pio. La rappresentazione di paesi e borgate, dalla pianura alla montagna è un’importante testimonianza geopolitica dell’epoca e vuole celebrare la potenza della dinastia dei Pio di Savoia in queste terre.

All’interno del Castello si può visitare liberamente anche il Museo della ceramica, con la sezione multimediale Manodopera, che documenta la vocazione del territorio e dei suoi abitanti alla lavorazione dell’argilla fin dall’antichità. Il percorso museale ricostruisce l’evoluzione della ceramica dal Neolitico ai giorni nostri e mostra al visitatore, attraverso reperti originali e ricostruzioni, le trasformazioni delle tecniche di lavorazione, delle fornaci, delle diverse tipologie di forme e decorazioni di questo materiale.

Per una pausa o per il pranzo sono aperti il bar e il ristorante.

In pochi minuti, dal castello di Spezzano, è possibile raggiungere la Riserva naturale delle Salse di Nirano dove fare un picnic e rigenerarsi all’ombra degli alberi presso il centro visite di Cà Tassi o fare una bella passeggiata lungo i sentieri per ammirare il campo delle Salse e scoprire la ricchezza della fauna e della flora dell’area protetta. Alcuni percorsi sono fruibili anche da diversamente abili e non vedenti.

Infine, per cenare con piatti tipici emiliani e divertirsi, niente di meglio che fare un salto alla storica Fiera di San Rocco a Spezzano, giunta alla sua 167° edizione.

Spettacoli, musica, stand gastronomici, bancarelle, mostre, esibizioni e fuochi artificiali permetteranno di chiudere in bellezza il weekend di Ferragosto.

Per arrivare al castello di Spezzano il 15 e 16 agosto via Statale chiusa, da Maranello alla rotonda verso Spezzano seguire segnali turistici: imboccare via Motta e poi via Nirano e via del Castello.

Per informazioni: ufficio Cultura 0536/833412, Urp 0536/833239 – www.fiorano.it

 

 

Fino al 16/08 Fiera di San Rocco a Spezzano

A Spezzano di Fiorano Modenese ci si prepara a rivivere per la 167° volta la Fiera di San Rocco, quest’anno dedicata all’aceto balsamico, che ha il suo cuore nell’oratorio edificato dopo l’epidemia di peste del 1501 (e riedificato nel 1919) nel borgo più importante della comunità, che divenne luogo di devozione, essendo talvolta la parrocchiale irraggiungibile per le piene del torrente Fossa, nonché luogo di riunione della comunità, capace di generare una vera e propria fiera, interrotta negli anni dello sviluppo industriale e ripresa a furor di popolo dall’Associazione Fiera di San Rocco in collaborazione con l’Amministrazione Comunale nel 1996, imponendosi in pochissime edizioni come l’evento più partecipato del ferragosto pedemontano.

Dopo la divertente ‘Graziellata’, oggi venerdì 14 agosto 2015, è in programma la ‘Gara di ciclocross e mountain bike’, con ritrovo alle ore 18, in piazza Falcone e Borsellino e alle ore 19 la partenza. Dalle ore 19, è in funzione lo stand gastronomico del Vim: degustazione con cibi e bevande accompagnati da musica e balli presso i giardini pubblici.

Sabato 15 agosto, dal pomeriggio, e domenica 16 agosto, da mattina a sera, si potrà passeggiare tra le bancarelle degli ambulanti e gli stand delle associazioni; visitare l’esposizione campionaria di macchine agricole e autocarri, quella degli hobbisti e quella dedicata all’aceto balsamico tradizionale di Modena; oppure partecipare al mercatino del cambio-scambio e del riuso. Aperta, presso Casa Corsini, anche la mostra benefica di quadri, a cura dell’associazione Arte e Cultura, con dimostrazioni di lavorazione del marmo da parte della scuola di scultura di Canossa.

Nelle due giornate di festa, dalle ore 16.00 alle ore 22.00, sulla pista di Via Padre Richetti si svolgerà ‘Ferragosto off road’, evento organizzato in collaborazione con il Club Modena 4×4. Tutti potranno provare l’ebbrezza del ‘fuoristrada’, guidando su pista il pro
prio mezzo o salendo su uno dei veicoli a disposizione.

A queste si aggiungono tante altre iniziative in programma per il weekend: sabato alle ore 16.00 inaugurazione della mostra dedicata al concorso fotografico ‘I 4 elementi. Fuoco – Aria – Terra – Acqua’, presso Casa Corsini ed esibizione dei fuoristrada presso la pista di via Richetti; alle ore 16.30 ritrovo per la ‘Caccia al Tesoro di Ciro Menotti’ in piazza Falcone e Borsellino; alle ore 18.00, presso il parco fluviale, sfida di Soccer Ball, ossia calcio all’interno di palloni gonfiati (info: 334/2881992).

Dalle ore 19.00 apertura degli stand gastronomici: in via Nirano il Gruppo Alpini propone polenta e cena alpina, mentre ai giardini pubblici Ciro Menotti i volontari del VIM gestiscono il punto di ristoro con possibilità di ballare accompagnati dalla musica d’orchestra. E, per finire, alle ore 21.00, presso i giardini pubblici, spettacolo comico con Duilio Pizzocchi.

Domenica 16 agosto, festa di san Rocco, alle ore 9.00 Santa Messa presso l’Oratorio dedicato al santo, alla presenza delle autorità; a seguire la benedizione dei trattori e tradizionale sfilata per le vie del paese.

Dalle ore 10.00 esposizione di bici, moto e auto d’epoca e apertura, in via Statale angolo via Pio Donati, della mostra fotografica ‘Come eravamo’, con immagini antiche e recenti delle precedenti edizioni della Fiera. A mezzogiorno è possibile pranzare nello stand del Gruppo Alpini di Fiorano in via Nirano.

Nel pomeriggio di domenica, alle ore 16.00 nuova l’esibizione di fuoristrada, nella pista di via Padre Richetti ed alle ore 19.00 esibizione di cavalli e monta western presso il parco fluviale. Sempre alle ore 19.00 premiazione della gara di aceto balsamico tradizionale di Modena e nocino e, a seguire, proclamazione dei vincitori del concorso fotografico ‘I 4 elementi’.

In serata sarà possibile cenare presso il punto di ristoro gestito dagli Alpini in via Nirano o presso lo stand gastronomico del VIM ai giardini pubblici Ciro Menotti

La Fiera si concluderà con il grandioso spettacolo dei fuochi artificiali.

Nei due giorni di festa resteranno chiuse al traffico, con divieto di sosta e rimozione forzata, le strade del centro di Spezzano (in particolare via Statale, via Matteotti e via Fratelli Rosselli), pertanto è importante fare attenzione alla segnaletica presente.

 

 

Dal 18 al 21/08 Intervento rotatoria incrocio via Statale Est via Malmusi via Santa Caterina via Vittorio Veneto

Nel gennaio scorso, si è verificata una fuga di gas nella condotta che attraversa l’incrocio con rotatoria fra Via Vittorio Veneto, Via Malmusi, Via Statale Est e Via Santa Caterina. L’intervento di Hera ha risolto provvisoriamente il problema, ma si erano rivelati necessari lavori definitivi di sostituzione della condotta che verranno realizzati nei prossimi giorni.

Di conseguenza, dalle ore 8 di martedì 18 agosto alle ore 18 di venerdì 21 agosto 2015 saranno chiusi al transito veicolare e ciclopedolare: in direzione Sassuolo il tratto di Via Statale Est che da Piazza Callegari arriva in Via Santa Caterina fino all’incrocio con Via Messori. Di conseguenza le strade di Case Nuove potranno immettersi su Via Statale Est soltanto in direzione Maranello. Il tratto di Statale Est compreso fra la Circondariale San Francesco e Piazza Callegari è consentito soltanto ai residenti e ai mezzi diretti alle vie limitrofe.

Chi proviene da Spezzano su Via Flumendosa e Via Statale Est può utilizzare la Circondariale San Francesco immettendosi all’altezza della rotatoria fra le vie: Statale Est, Deledda, San Francesco. Se vuole raggiungere Sassuolo, proseguirà sulla San Francesco; se invece intende raggiungere il centro di Fiorano può farlo da Via Santa Caterina (voltando poi in Via del Cimitero o in Via Messori).

I mezzi provenienti da via Malmusi e diretti verso il centro di Fiorano possono deviare su Via Avanzini ed immettersi su Via Vittorio Veneto, mentre se diretti verso Spezzano possono utilizzare la porzione di rotatoria che rimane aperta.

Attenzione però perché nel pomeriggio di martedì 18 agosto, dalle ore 14 alle ore 18, anche la porzione sud-est della rotatoria fra Via Malmusi e Via Statale est sarà chiusa al transito veicolare e ciclopedonale, compresi mezzi di soccorso e il trasporto pubblico.

Variazioni possono verificarsi in base alle esigenze e all’andamento dei lavoro.

Si cercherà di ridurre i tempi di lavorazione per risolvere prima i disagi.

 

 

La biblioteca ad agosto

Grazie all’accordo con la biblioteca di Maranello, per tutto il mese di agosto è garantita a utenti e cittadini la possibilità di frequenza.

Le biblioteche infatti hanno concordato orari di apertura alternati per il Mabic e il Bla: dal 1 al 31 agosto il Mabic sarà aperto dal martedì al sabato dalle 8.30 alle 13.30, e chiuso il lunedì; il Bla sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 19.

 
 
 
Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout

Copyright © 2014 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservati

 
 
 
 
 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Viva Natale, tra sogni, botteghe e castelli

Il nostro territorio, la vostra scoperta! Viva Natale, tra sogni, botteghe e castelli Giovedì 8 DicembreCastelvetro di Modena Con il Mercatino Natalizio dell’enogastronomia e dell’artigianato si apre la

DA DOMANI SASSUOLO ACCENDE IL NATALE

Come da tradizione domani, 8 Dicembre Festa dell’Immacolata Concezione, a Sassuolo inizia ufficialmente il periodo di avvicinamento al Natale con l’accensione delle luminarie in tutto

“Misteri e Magie in galleria”

Domenica 11 dicembre ultimo appuntamento con la rassegna di animazioni per bambini Nuova tappa della rassegna dedicata ai bambini che si svolge al Castello di