FestivalFilosofia: un’edizione da record.

Condividi su i tuoi canali:

None

La fortuna e’ il tema scelto per il 2010

 

Cresce la partecipazione al festivalfilosofia di Modena, Carpi, Sassuolo: tra 140 e 150 mila le presenze, di cui 70 mila solo per le lezioni magistrali. La fortuna sarà il tema dell’edizione 2010

 

Tre giorni che hanno trasformato tre città. Modena, Carpi, Sassuolo da venerdì 18 settembre a oggi si sono riempite di giovani, studenti, stranieri e cittadini di ogni età  per un totale che va dalle 140 alle 150 mila presenze, di cui 70 mila solo per le lezioni magistrali.

 

Molto soddisfatti gli organizzatori, come sottolinea Franco Tazzioli, presidente del Consiglio direttivo del Consorzio per il festivalfilosofia: “Siamo estremamente contenti del risultato di queste tre giornate, non ancora concluse. Quella del 2009 è la prima edizione curata dal Consorzio per il festivalfilosofia come ente organizzativo autonomo, ed è stata un successo, sia a livello qualitativo che quantitativo”.

 

E’ la fortuna il tema dell’edizione 2010, quella del decennale del festivalfilosofia: “Discutere di fortuna sarà un’occasione per riflettere sulla casualità della vita, l’incertezza, il futuro, ma anche per approfondire il rapporto tra caso e necessità, scelta e destino – afferma Remo Bodei, eletto ieri  Presidente  del Comitato Scientifico del Consorzio per il festivalfilosofia, fin dalla prima edizione supervisore scientifico della manifestazione.

 

Michelina Borsari, direttore scientifico del festival, si sofferma sui dati qualitativi dell’edizione che sta per chiudersi: “Il festival richiama tutte le generazioni, da regioni diverse e persino dall’estero: in particolare è molto alta la presenza dei giovani, e nessuno è stato “deportato” od obbligato ad assistere alle lezioni, sono tutte adesioni spontanee. In ogni edizione si alza la qualità dell’ascolto, come dimostrano le domande del pubblico che diventano sempre più precise, puntuali e pertinenti. Quest’anno è stato colto maggiormente il filo rosso che lega lezioni magistrali ed eventi collaterali”.

 

Ufficio stampa

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria