Feste ebraiche e tradizioni:

Condividi su i tuoi canali:

None

Giornata della cultura ebraica 2009

 

Finale Emilia è tra le 59 località italiane che saranno coinvolte, il prossimo 6 settembre, nelle iniziative per la 10^ Giornata Europea della Cultura Ebraica, celebrata in 28 Paesi del Vecchio Continente.

Occasione imperdibile per scoprire la presenza e le testimonianze culturali, ma non solo, che le comunità ebraiche hanno lasciato in tutta Europa, la manifestazione è dedicata quest’anno alle feste e tradizioni ebraiche.

A Finale Emilia, dove la Comunità Ebraica è stata presente dall’antichità e dove si trova uno dei più antichi e suggestivi cimiteri ebraici dell’Emilia Romagna, le celebrazioni cominceranno sabato 5 settembre alle ore 17.30.

Nei locali dell’Osteria “”La Fefa””, situata sul confine di quello che era il ghetto ebraico, sarà inaugurata la mostra “”Emanuele Luzzati. I segni e i colori della ritualità ebraica”” e si terrà la conversazione con Bepi Campana dal titolo “”Un tempo per compiangere, un tempo per ballare… Spazio, tempo, eternità nelle grandi feste ebraiche””.

Per domenica 6 settembre sono previste – alle ore 10, 11 e 16 – visite guidate al cimitero ebraico, situato in vicolo Gozzi, ai margini dell’antico centro storico cittadino. Gli ebrei, infatti, non seppellivano i loro morti all’interno del ghetto ma erano costretti a farlo al di fuori delle mura. Restaurato a partire dal 1987 ad opera del gruppo culturale “R6j6”, vi si accede attraverso un cancello in ferro, sormontato da una stella a cinque punte che racchiude la parola “”Shalom””.

Sulle 57 lapidi riportate alla luce – la più antica risale addirittura al 1585 – è possibile leggere distintamente i nomi dei defunti scritti in caratteri ebraici e aramaici.

Alle ore 11 è prevista anche una visita guidata al ghetto ebraico, il cui muro di delimitazione venne abbattuto nel 1859. All’interno del ghetto, istituito nel 1736, vennero trasferite tutte le abitazioni e le attività commerciali degli esponenti della comunità ebraica.

Dal ghetto non si poteva uscire la notte e, dopo la restaurazione del 1814, agli ebrei era proibita la frequentazione delle scuole pubbliche e la circolazione per strada in ore stabilite.

Alle ore 13, sempre presso l’Osteria “”La Fefa””, si terrà un pranzo ebraico con degustazione di piatti della tradizione (info e prenotazioni: Osteria “”La Fefa”” 0535780202).

Nel pomeriggio, alle ore 17.30, nel Giardino di Villa Finetti, avrà luogo la presentazione del libro di Arrigo Levi “”Un paese non basta””.

L’autore – le cui origini sono finalesi perché la madre Ida discendeva da Donato Donati, mercante arrivato a Modena nel 1600 proprio da Finale Emilia, noto per aver introdotto il frumento saraceno nel Ducato Estense – converserà con Ugo Berti e Riccardo Franco Levi.

Al termine, assaggi di dolci tipici della tradizione ebraica.

In occasione della Giornata Europea della Cultura Ebraica, il Museo Civico, situato nel Castello delle Rocche, e il Museo del Territorio, collocato al primo piano dell’Autostazione, saranno aperti al pubblico dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17.30.

 

Assessorato alla Cultura

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Fndazione Modena Arti Visive

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI OTTOBREMostre, eventi, visite guidate e laboratori.Ecco quali sono e come per partecipare. Sabato 8 e domenica 9 ottobre ingresso libero a tutte le mostrein

Appuntamenti del mese di Ottobre  Appuntamenti del weekendDiamoci una mossa: sosteniamo l’allattamento – sede di FormigineSabato 1 Ottobre dalle ore 9.45 – In occasione della settimana mondiale dell’allattamento verrà