FESTA NAZIONALE DELL’UNITA’ – BOLOGNA

Condividi su i tuoi canali:

None

FEDERICO TADDIA, ELISA PALAZZI e POTITO RUGGIERO (in videocollegamento)

presentano

“”Vi teniamo d’occhio””

di Potito Ruggiero e Federico Taddia – Baldini+Castoldi

***

Lunedì 30 agosto ore 21.30

Sala Dibattiti Franco Marini

FESTA NAZIONALE DELL’UNITA’ – BOLOGNA

conduce Pierluigi Senatore

***

Vi teniamo d’occhio

Potito Ruggiero ha tredici anni. Il 27 settembre del 2019, durante il terzo appuntamento del Global Strike for Future, fu l’unico a scendere in piazza nel suo Comune, a Stornarella, in provincia di Foggia, per lanciare un segnale contro il riscaldamento globale. Per tre ore e` rimasto seduto davanti alla finestra del Sindaco, con un cartello su cui c’era scritto: I keep an eye on you, Io vi tengo d’occhio. Da quel momento non ha piu` smesso di fare attivismo e adesso, con questo libro, firma un piccolo manifesto, un manuale pratico rivolto a tutti, giovani e adulti, per imparare cosa si puo` fare davvero, nella vita di tutti i giorni, per salvare il pianeta e cambiare il futuro. Lo fa con Federico Taddia, giornalista, scrittore, divulgatore scientifico; appartenente a quella generazione che i piu` giovani guardano con sospetto, accusandoli di immobilismo e miopia, e` in realta` profondamente convinto che sia possibile fare una rivoluzione gentile per il cambiamento, e anziche´ «temere» il movimento di Greta ha scelto di allearsi con la generazione Z per porre le basi per un mondo green e sostenibile. Vi teniamo d’occhio e` il frutto di un dialogo tra due generazioni, un manifesto che da` vita a un progetto comune per un patto per il futuro, fatto di azioni concrete per cambiare – in meglio – il nostro stile di vita. Perche´ ciascuno di noi, con piccoli gesti quotidiani, puo` fare la differenza: la condizione indispensabile per cambiare le cose sta nelle nostre mani e spetta al singolo – adulti e ragazzi, genitori, educatori, insegnanti, amministratori, politici – scommettere su un domani sostenibile.

***

Federico Taddia, bolognese di provincia. Giornalista, autore e divulgatore scientifico, scrive e conduce programmi per la radio e la tv. Voce di Radio24, collabora con «La Stampa» e «Topolino». Da sempre si occupa di temi legati all’ambiente, la sostenibilita` e le nuove generazioni.

***

Elisa Palazzi, docente universitaria, fisica e climatologa. Svolge attività di divulgazione con laboratori su clima, energia e ambiente.

***

L’incontro sarà trasmesso in diretta su Radio Radicale

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati