Festa del Tricolore

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Il 7 gennaio 1797 i patrioti delle Province di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia decretarono la nascita del Tricolore, quale simbolo dell’unitarietà e dell’indivisibilità della Repubblica Cispadana. L’evento si realizzò a Reggio Emilia, su proposta del delegato Giuseppe Compagnoni di Lugo, nel corso del II Congresso della neonata Repubblica, e fu ratificato alcuni giorni dopo a Modena, con la prima esposizione ufficiale della bandiera. 

Il Tricolore fu espressione simbolica dell’anelito di libertà, uguaglianza e fraternità che era condiviso dalle popolazioni di Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara. Da allora rappresenta un patrimonio di valori che appartiene all’Italia intera.   

In ideale unione con gli amici dei Club Unesco delle quattro città emiliane, proponiamo a tutti i Club Unesco italiani di unirsi alle celebrazioni della Festa del Tricolore, per affermare la consapevolezza di un’identità culturale da proteggere e valorizzare, fondamento inalienabile dell’attuale condizione di libertà e del processo di unificazione degli Stati europei.

 

Carlo Pellacani

Club Unesco di Modena  

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Alla zappa! Tutti, senza distinzioni.

Nel recente passato e tutt’ora, anche se in misura minore, c’era l’abitudine di invitare alla zappa le persone negligenti, gli scansafatiche, gli incapaci … chi

Terzo mandato

La possibilità di un terzo mandato per i presidenti di regione è stato respinto in Commissione affari costituzionali del Senato; tutti contrari, maggioranza e minoranze

Mostra su Toulouse-Lautrec

Giovedì 22 febbraio 2024 inaugurata a Palazzo Roverella di Rovigo la grande Mostra su Toulouse-Lautrec (1864-1901) più di 200 opere per raccontare il sublime artista