Fermi i lavori della tangenziale di Mirandola nel silenzio assordante di PDL e Lega Nord

Condividi su i tuoi canali:

None

Sul nuovo blocco dei lavori di completamento della Tangenziale di Mirandola, la consigliera regionale Palma Costi ha rilasciato la seguente dichiarazione:

 

“Iniziamo dai fatti certi: il primo è che sono nuovamente fermi i lavori di completamento della tangenziale di Mirandola. Il secondo è che, come in altre occasioni, assistiamo al silenzio assordante dei rappresentanti modenesi e regionali dello scricchiolante centrodestra quando ci troviamo di fronte a inadempienze del governo e dei ministeri di riferimento.

Si tratta dell’ennesimo rinvio per il quale Anas (inspiegabile la decisione – come sottolineato dal segretario Pd di Mirandola Maurizio Cavicchioli – di scartare il raggruppamento di aziende locali che si era classificata al primo posto nell’ultima gara d’appalto) e Ministero delle Infrastrutture debbono delle risposte celeri, chiare e univoche. Temiamo invece che queste risposte non arriveranno, così come siamo altrettanto sicuri che non una sola parola verrà dal sottosegretario Giovanardi e dai rappresentanti locali e regionali di PdL e Lega Nord. Invece di occuparsi di menù etnici nelle scuole, sarebbe bene che il consigliere Aimi si facesse interprete a livello nazionale delle esigenze vere e più urgenti della provincia modenese.

In questo caso a farne le spese sono ancora una volta i cittadini di Mirandola, che vedono posticipata a data da destinarsi la realizzazione di un’opera attesa da anni e fondamentale per lo sviluppo e la crescita del territorio”.

 

Ufficio stampa Palma Costi

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per