Fava “Cordoglio per la scomparsa di Giuseppe figlio di Giuliano Loschi”

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Nella notte tra sabato e domenica il medico di 37 anni ha avuto un arresto cardiaco

 

Il segretario provinciale Pd Davide Fava esprime cordoglio per la prematura scomparsa di un medico 37enne, deceduto per quello che sembra essere stato un arresto cardiaco, attorno alla mezzanotte di sabato, mentre si accingeva a lasciare la Festa de l’Unità. Era il figlio del segretario del Circolo Pd di Soliera Giuliano Loschi. Ecco il commento di Davide Fava:

 

 

 

“Desidero esprimere profondo dolore e le più sentite condoglianze, a nome mio personale e del partito modenese, per la scomparsa del medico 37enne, deceduto tra sabato e domenica notte, mentre, già in auto, si accingeva a lasciare l’area della Festa. Era il figlio del segretario del Circolo Pd di Soliera Giuliano Loschi.

Dai primi riscontri, poco dopo le 23.00, Giuseppe Loschi, accompagnato dalla moglie e dal figlio, si è accasciato all’interno della propria vettura. I presenti hanno immediatamente avvertito i soccorsi: l’ambulanza della Croce Blu che staziona alla Festa permanentemente si è subito recata al parcheggio, seguita dal coordinatore e dall’infermiere presenti alla Festa accompagnati dai vigili del fuoco, il cui presidio è anch’esso presente permanentemente nell’area della Festa. Immediatamente avvertito anche il 118 che è arrivato con una propria ambulanza. Per oltre un’ora i soccorritori hanno lavorato per cercare di rianimare l’uomo che, sembra sia stato colpito da un arresto cardiaco, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Sul posto anche il magistrato di turno.

La Direzione e l’Assemblea provinciale, riunitesi questa mattina, hanno aperto i lavori osservando un minuto di silenzio. Anche la Festa, questa sera, osserverà un minuto di silenzio in apertura di tutte le iniziative in segno di lutto e come cordoglio nei confronti della vittima e della sua famiglia. Il nostro pensiero va a Giuliano e ai suoi cari, così duramente colpiti da una immane tragedia personale”.

 

 

 

 

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...