EXPO, IL COMUNE DI MODENA ADERISCE ALLA CARTA DI MILANO

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Annuncio del sindaco Muzzarelli in occasione dell’inaugurazione dei “Giardini”: impegno sul valore del cibo nelle attività culturali, sociali ed educative

Il Comune di Modena aderisce alla Carta di Milano, il documento presentato nei giorni scorsi con l’obiettivo di coinvolgere i cittadini in occasione di Expo 2015 nel combattere la denutrizione, la malnutrizione e lo spreco, nel promuovere un equo accesso alle risorse naturali e garantire una gestione sostenibile dei processi produttivi. Lo annuncia il sindaco Gian Carlo Muzzarelli alla vigilia dell’inaugurazione di “Piacere Modena: i giardini del gusto e delle arti” con il filosofo indiano Amartya Sen che rappresenta una delle iniziative “messe in campo da Modena per vincere la sfida di Expo: nutrire il pianeta, energia per la vita”.

Per Muzzarelli l’adesione alla Carta significa considerare “una violazione della dignità umana il mancato accesso a cibo sano, sufficiente e nutriente, acqua pulita ed energia: faremo la nostra parte per declinare questo impegno nelle attività culturali, sociali ed educative del Comune, soprattutto nei confronti delle giovani generazioni”.

Per il sindaco, che ricorda come imprese e talenti modenesi siano presenti a Milano per contribuire al successo dell’esposizione universale, Modena “è una terra dove il binomio cibo e civiltà ha raggiunto vette straordinarie e universalmente riconosciute e, visto che nelle gerarchie planetarie noi siamo dalla parte opposta della denutrizione e della privazione, su di noi cade innanzitutto la responsabilità del consumo responsabile e sostenibile delle risorse naturali. Ma se parliamo di qualità, di salute, di valorizzazione delle filiere di produzione, di biodiversità e tipicità, di ricerca e di applicazione delle scoperte scientifiche è evidente – sottolinea Muzzarelli – che possiamo avere una voce importante in capitolo su questi temi”.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Grande fucile, piccolo cervello

L’attentato a Trump  ha mostrato gli incredibili punti  deboli, le falle nella sicurezza, della più grande democrazia del mondo anche se non sono mancati anche

Concorso Futuri Maestri

Sabato 13 luglio alle ore 18.30, presso Spacegallery di via Bonaccini 11, si è svolta la seconda edizione del concorso Futuri Maestri – Eccellenze creative