Ex-Amcm, le “mirabolanti scoperte” dell’esploratore Leoni

Condividi su i tuoi canali:

None

Il segretario cittadino del Pd Giuseppe Boschini ironizza sul consigliere del Pdl che, dopo essersi sempre opposto a qualsiasi progetto di riqualificazione dell’ex-Amcm, ora tuona contro il degrado dell’area. Ecco di seguito la nota di Boschini.

 

«Come i viaggiatori del Grand Tour il consigliere Andrea Leoni ha deciso di intraprendere il suo viaggio d’iniziazione, alla scoperta di quelle terre misteriose comprese tra Buon Pastore e le Morane che prendono il nome di ex-Amcm. Sappiamo dalle cronache che ha scelto per il suo carnet de voyage un titolo suggestivo –  “Un viaggio nel degrado” – come nei romanzi d’avventura.

Dal che dobbiamo dedurne che il consigliere Leoni non fosse sinora a conoscenza di quei luoghi. Questo spiegherebbe il motivo per cui il novello esploratore si sia opposto, sempre e comunque, a qualsiasi progetto di recupero e riqualificazione dell’area. Forse non aveva capito, forse faceva finta di non sapere, o forse, più semplicemente, aveva deciso di dire sempre di “no” per partito preso perché questo, secondo lui, è il modo di fare opposizione: non dialogare ma urlare; non confrontarsi ma scontrarsi; non fare proposte costruttive ma sparare addosso a chi, invece, le fa. Per poi scoprire, un bel giorno, che bisogna darsi una mossa e mettere fine a tutto ciò.

l consigliere Leoni non si è mai accorto che, nel frattempo, c’era qualcuno che alla sistemazione di quelle terre abbandonate stava lavorando con impegno, nei fatti e non solo a chiacchiere. E se tra un  anno partiranno i lavori di recupero di quell’area non sarà certo merito delle scoperte mirabolanti di un esploratore distratto come Leoni ma della tenacia di questa amministrazione che, nonostante le innumerevoli difficoltà incontrate per strada, ha persino rotto delle alleanze politiche pur di perseguire il suo obiettivo:  restituire alla città un’area di pregio a ridosso del centro. Il governo del fare, caro consigliere Leoni, da queste parti lo pratichiamo sul serio, a differenza dei suoi amici romani».

uff.stampa

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per

Una mossa tempestiva e anche simbolica

Giorgia Meloni è in Algeria per la sua prima visita di stato. E’ incentrata sull’energia nell’ottica del Piano Mattei, finalizzato a fare dell’Italia l’hub energetico del