Europa. Istituita la Rete europea regionale per partecipare alla formazione del diritto Ue

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

Al via il sistema regionale per consentire a enti locali, portatori di interesse e cittadini di partecipare, tramite consultazione, alla formazione e attuazione di politiche e diritto dell’Unione europea
 

Prende forma la Rete europea regionale attraverso la quale Assemblea legislativa e Giunta intendono consentire a enti locali, stakeholders e cittadini dell’Emilia-Romagna di partecipare alla formazione e all’attuazione delle politiche europee e del diritto dell’Unione europea. Lo hanno riferito in commissione Bilancio, affari generali e istituzionali, presieduta da Massimiliano Pompignoli, il responsabile del servizio Affari legislativi e aiuti di Stato della Regione, Maurizio Ricciardelli, e il Direttore generale dell’Assemblea legislativa, Leonardo Draghetti.

Quadro normativo. La Rete europea viene convocata almeno due volte l’anno, prima dell’avvio dei lavori della sessione europea e dopo l’approvazione del relativo atto d’indirizzo nonché per la programmazione delle attività di partecipazione e delle consultazioni. Le attività della Rete sono coordinate da una Cabina di regia, composta dal presidente della Regione e dal presidente dell’Assemblea legislativa, o loro delegati, che si avvale del supporto tecnico di un Gruppo di lavoro congiunto Assemblea-Giunta. “La consultazione della società regionale su politiche e diritto dell’Ue deve avvenire in tempi sempre più rapidi. Per questo è necessario un sistema efficiente in grado di consentire ai decisori pubblici un confronto efficace e tempestivo” hanno concluso i due dirigenti.

(Luca Govoni)

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto