EURO 4. INACCETTABILE DEMAGOGIA

Condividi su i tuoi canali:

None

“”Seta fa circolare i mezzi Euro 2 ma Modena vieta gli Euro 4 ai cittadini: è demagogia””

Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli: ‘Su 665 bus diesel della flotta Seta, oltre il 60 per cento sono Euro 2, Euro 3 ed Euro 4. Addirittura gli Euro 2 sono 213, pari al 32% dell’intero parco mezzi diesel Seta’

 

“”Costringere le famiglie e le imprese modenesi a cambiare la loro auto Euro 4 con l’obiettivo di migliorare la pessima qualità dell’aria modenese è pura demagogia. Parliamo di veicoli immatricolati fino al 2011 e la cui sostituzione comporterà un grave danno economico a quelle aziende e a quei modenesi che si vedono ora obbligati a stravolgere il loro bilancio familiare””. A commentare la manovra antismog prevista dal Pair regionale che entrerà in vigore a Modena da ottobre è il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli.

 

“”Abolire la circolazione dei diesel Euro 4 porterebbe alla rottamazione circa la metà delle autovetture a gasolio modenesi, il 76,7% dei veicoli commerciali e il 70% di quelli industriali stando ai dati Lapam – continua Galli -. Tutto questo mentre il pubblico è ben lungi dal dare il buon esempio. Impossibile non citare la gestione dei rifiuti modenesi che passa da un inceneritore tragicamente sovradimensionato rispetto ai bisogni della provincia e a una attività di spazzamento delle strade ancora legata ai soffioni elettrici, ma volendo restare al traffico stradale ricordo che l’azienda di trasporto Seta continua a far circolare a Modena veicoli Euro 2. Basti pensare che su 665 bus diesel della flotta Seta, oltre il 60 per cento sono Euro 2, Euro 3 ed Euro 4. Addirittura gli Euro 2 sono 213, pari al 32% dell’intero parco mezzi diesel Seta. Puntare ipocritamente il dito contro i cittadini mettendo le mani nelle tasche di famiglie e imprese per appagare gli slogan ambientali demagogici del Comune e della Regione è inaccettabile””.

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...