Essere o non essere, questo è il dilemma

Condividi su i tuoi canali:

None
Come diceva William Shakespeare in una frase dell’Amleto “” Essere o non essere, questo è il dilemma””; siamo o non siamo madri o padri? adesso come diventeremmo? Solo per non far sentire discriminati i gay e i transessuali sul modulo delle scuole tolgono il diritto di essere ciò che noi siamo.
Abbiamo tolto i crocifissi dalle aule perché erano discriminatori per le altre religioni, abbiamo tolto l’usanza di fare il presepe, i canti di natale e di festeggiare la nostra pasqua. Perché voi uomini di potere  avete tolto il diritto di essere genitori? adesso dobbiamo firmare con genitore 1 e genitore 2? Penso che il grande dilemma sia di: dare, dare senza mai ricevere! 
Tutti pensano che sono categorie deboli, ma nessuno pensa che ci state calpestando come scarafaggi per ottenere quello che volete. Io sono basita quando penso che nessuno si possa essere messo al posto dell’altro lato e pensare!
Io come madre mi sento che un giorno arriverò in comune e mi diranno a quale numero di genitore corrispondo?
 
 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati