Escursionista soccorsa sul sentiero del Cimone

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 

Si informa che i tecnici del Soccorso Alpino Emilia Romagna – Stazione Monte Cimone sono intervenuti questo pomeriggio per soccorrere escursionista 52enne caduta mentre scendeva dalla vetta del Cimone sul sentiero 449 Cai. L’incidente si è verificato verso le 14 poco sopra Pian Cavallaro: nella caduta la donna, S.P. le iniziali, residente a Reggio Emilia città, è scivolata riportando la sospetta frattura della caviglia sinistra, non potendo in alcun modo proseguire il cammino. L’allarme è stato dato da un volontario Saer e da un militare dell’Aeronautica Militare che stavano scendendo anche loro dalla montagna, e che hanno coadiuvato i soccorsi. Sul posto la squadra in pronta partenza Saer con anche il medico che ha stabilizzato la donna, poi condotta in barella fino alla strada militare di Pian Cavallaro. Qui è potuta arrivare l’ambulanza 118 di Sestola che ha provveduto al trasporto all’ospedale di Pavullo, in condizioni non gravi.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati