Emilia-Romagna esclusa dalle deroghe al Superbonus, Silvestri, PD Area Nord: “L’emendamento del Senatore Barcaiuolo non sarebbe mai stato presentato senza la protesta levatasi dal territorio e dai parlamentari del PD a Roma”

Condividi su i tuoi canali:

Una nota di Simone Silvestri, Coordinatore Coordinatore del PD Area Nord

“Tutti sappiamo che l’Emilia-Romagna ha affrontato con eccezionale serietà e velocità il processo di ricostruzione post-sisma, diventando un esempio di resilienza ed efficienza per l’intero Paese.

Ma tutti sappiamo anche che di recente il Governo ha deciso di escludere l’Emilia-Romagna dalle deroghe al Decreto-legge Superbonus per le aree terremotate, decisione che insieme ai nostri parlamentari abbiamo definito una discriminazione ingiustificabile, che non tiene conto delle richieste e delle necessità espresse dai sindaci, dagli amministratori locali e dalla popolazione.

Di conseguenza, abbiamo assistito in queste settimane a forti reazioni di sconcerto e indignazione provenienti dai cittadini, dai sindaci e dalle associazioni d’impresa dell’Emilia-Romagna, evidenziano il profondo senso di ingiustizia percepito dalle nostre comunità.

È evidente che questa esclusione penalizza ingiustamente le famiglie, i cittadini e le imprese che sono impegnati nel completamento della ricostruzione dei propri immobili, aggravando di fatto le difficoltà causate dal caro materiali e dalle complessità burocratiche.

Finalmente apprendiamo dell’annuncio del Senatore Barcaiuolo della volontà di presentare un emendamento parlamentare avente a oggetto la conversione in legge del Decreto relativo al Superbonus, per estendere finalmente la deroga riguardante i benefici previsti dalla normativa del 110% anche ai comuni dell’Emilia Romagna dal sisma del 2012. Una presa in carico che non sarebbe mai avvenuta senza il coro di indignazione che si è levato dai territori e dai parlamentari del PD a Roma.

Ora però servono fatti, e ci aspettiamo risposte adeguate e tempestive per riaffermare sicuramente un atto di giustizia nei confronti dell’Emilia-Romagna, ma soprattutto per rafforzare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni.”.

___________________

ufficiostampa@pdmodena.it 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria