“”Emergenza denatalità a Modena e in Italia: sostenere la genitorialità attraverso la giornata della vita nascente””

Condividi su i tuoi canali:

None

“”Sostenere e sollecitare l’iniziativa dei parlamentari al fine di approvare una legge che preveda il riconoscimento del 25 marzo quale Giornata della vita nascente””. E’ questo l’obiettivo di una mozione a prima firma del capogruppo Fdi-Popolo della famiglia Elisa Rossini e sottoscritta dal collega consigliere Antonio Baldini, dai consiglieri Lega Alberto Bosi, Luigia Santoro e Barbara Moretti e dal gruppo di Forza Italia con Piergiulio Giacobazzi.

“”L’ultimo report Istat ha evidenziato la continuità dell’andamento negativo della natalità, il 2019 ha infatti registrato per il settimo anno consecutivo un nuovo superamento al ribasso del record di denatalità, calo che dal 2008 ha registrato una diminuzione di ben 156.575 unità – affermano i consiglieri nella mozione -. Il report evidenzia come da un lato le donne nate tra la seconda metà degli anni sessanta e la prima metà degli anni settanta stiano uscendo dalla fase riproduttiva o si avviano a concluderla, mentre le generazioni più giovani scontino l’effetto del cosiddetto “baby-bust”, espressione che indica la fase di forte calo di fecondità del ventennio 1975-1996 che ha portato al minimo storico di 1,19 figli per donna nel 1995. Tra le varie concause di questo andamento è citato anche il forte calo dei matrimoni, mentre risultano parallelamente in calo anche i movimenti migratori. Il declino demografico nazionale è evidente: 1.586.292 iscrizioni in anagrafe e 1.628.172 cancellazioni. A livello locale nel febbraio 2021 l’ufficio statistica del Comune di Modena ha pubblicato un report nel quale si evidenza che la popolazione modenese nell’anno dell’emergenza epidemica da Covid 19 è calata di 637 unità rispetto all’anno precedente a causa di un saldo naturale di meno 1.035 unità, segnando il dato più basso dopo quello registrato nel 1918. Non solo: nel corso della seduta del 17 ottobre 2019 il Consiglio comunale ha approvato la mozione presentata dal consigliere Rossini che prevede la richiesta di stato di emergenza per denatalità nella città di Modena””.

“”Non possiamo che sottolineare come la responsabilità di generare richieda anche di adeguato sostegno da parte delle politiche pubbliche, oltre che di una cornice culturale che sappia accompagnare il desiderio di maternità e paternità e non, come spesso accade oggi, ridurlo a scelta esclusivamente individuale e privata – continuano i consiglieri -. Del resto un Paese in pieno inverno demografico infatti non è in grado di produrre innovazione, riduce i consumi, privilegia la rendita e la sicurezza e si ripiega su sé stesso. Per questo occorrono da un lato provvedimenti di carattere economico, dall’altro segnali forti ed espliciti da parte delle istituzioni per incoraggiare e sostenere la scelta di diventare genitori. Non possiamo dunque che sostenere i disegni di legge presentati alla Camera per l’istituzione di una “Giornata per la Vita Nascente” ogni 25 marzo per contrastare il crollo della natalità attraverso manifestazioni pubbliche, cerimonie e incontri di informazione e di riflessione, anche nelle scuole di ogni ordine e grado. Dobbiamo diffondere informazioni sulla gestazione, sulla comunicazione e l’interazione relazionale precoci tra madre e figlio, sulle cure da prestare al nascituro e alla donna in stato di gravidanza, sui diritti spettanti alla gestante, sui servizi sanitari e di assistenza presenti sul territorio, sulla legislazione sul lavoro a tutela della madre e del padre, nella prospettiva di fare emergere la positività dell’esperienza genitoriale””.

Nel dettaglio ecco i disegni di legge: C. 2970 (On. Alfredo Bazzoli PD), C. 2932 (On. Alessandro Pagano Lega e altri), S. 2136 (Sen. Isabella Rauti Fdi e altri, C. 2950 (On. Maria Carolina Varchi Fdi).

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Car* amic*,

ogni anno a Natale il Presidio vi dà la possibilità di fare un regalo che contiene il frutto del riscatto e della speranza: le nostre