Elettoralmente parlando 2009

Condividi su i tuoi canali:

Questo spazio contiene segnalazioni di incontri e manifestazioni elettorali. (ultimi aggiornamenti a fondo pagina). Pubblicheremo anche annotazioni , precisazioni, riflessioni purchè non si tratti di espliciti “manifesti” ad uso propaganda personale.


Invito alla conferenza stampa del 29 maggio p.v. alle 18.30 con il sen.Maurizio Gasparri presso “El Paseo” in via Rimembranze a Modena

 

Caro amico/a,

il 6/7 giugno prossimo si voterà per il rinnovo delle Amministrazioni locali e del Parlamento Europeo; numerose iniziative sono in campo in questo periodo e, nell’allegato t’invio l’invito ad una conferenza stampa con il sen.Maurizio Gasparri, Presidente del Gruppo parlamentare al Senato, il Gruppo più numeroso al Senato nella Storia repubblicana, ed alfiere d’infinite battaglie in difesa dei nostri Valori.

 

Andrea Galli

24/05/09   


Italia dei Valori di Formigine motiva la sua scelta politica.

 

Vorremmo spendere due parole per motivare le ragioni che hanno portato I.d.V.alla scelta di sostenere Franco Richeldi nella sua ricandidatura a sindaco di Formigine.

Tale decisione si fonda innanzitutto sulla coerenza con la posizione tenuta dal nostro partito nelle elezioni del 2004. I motivi che oggi, come allora, ci spronano a riconfermargli la fiducia poggiano essenzialmente sulla condivisione dei valori di base: l’attenzione al sociale, la solidarietà, l’ambiente, la cultura, lo sport e la valorizzazione del patrimonio.

Questi valori, a parer nostro, contribuiscono, più di altri, ad elevare il grado di civiltà di un paese e fanno onore alla società che li tiene in conto, poiché generati dalle corde più intime di ognuno di noi: quelle dei cuori e delle coscienze.

Oltre all’impegno per cercare di contenere la crisi economica e le ripercussioni negative che sta avendo sulle famiglie, il contributo che il nostro partito si propone di offrire consiste nel voler tenere alta la guardia per garantire la giustizia per tutti, per limitare al massimo l’illiceità, la microcriminalità, la devianza, presupposti che facilitano: l’infiltrazione mafiosa e fenomeni non meno gravi come la pornografia e la pedofilia.

Ci spenderemo inoltre per l’utilizzo di energie alternative di cui intendiamo divulgare la cultura e potenziare la tecnologia laddove sia possibile.

L’invito che Italia dei Valori intende rivolgere alla cittadinanza è quello dell’impegno diretto, del contributo personale, affinché possano essere garantiti, senza distinzione di etnie e religioni, benessere e qualità della vita all’intera comunità formiginese. Ciascuno di noi  può contribuire alla sicurezza, al lavoro, all’ambiente, alla solidarietà, all’integrazione, alla cultura, allo sport. Chi dispone di tempo e capacità dovrebbe sentirsi in obbligo di guardare oltre ai confini di casa propria e mettersi a disposizione della comunità.

Solo dall’impegno concreto possono maturare le competenze e, di conseguenza, i diritti a lamentarsi e criticare qualora le cose non funzionino.

Relativamente ad un maggior coinvolgimento dei cittadini nella vita politica paesana, abbiamo chiesto ed ottenuto di inserire nel programma l’attivazione di un servizio di collegamento Internet in modo da offrire la possibilità ai cittadini di assistere alle sedute del Consiglio Comunale da casa.

Vorremmo che le forze politiche della coalizione si sentissero in dovere di disporsi ad una collaborazione che prevedesse onestà d’intenti e trasparenza nei modi d’agire oltre che augurare ad ognuna di loro l’opportunità di trovare riscontro in maggioranza per salvaguardare la pluralità e quindi la democrazia.

Non mancheremo di monitorare i servizi sociali: gli asili, la scuola, le strutture per gli  anziani, la cultura e lo sport. Intendiamo inoltre rivolgere un particolare invito alle cittadine, affinché si sforzino, in maniera sempre maggiore, di collaborare con gli uomini al governo del paese. Sono portatrici di vita e possiedono grande sensibilità, non possono esimersi dal reclamare un futuro di benessere e di pace per i loro figli e le generazioni a venire.

 

Italia dei Valori – Formigine

Formigine 24/05/09


Lista civica a 5 stelle: Solidarietà con la Lega e denuncia sui manifesti abusivi

 

Abbiamo appreso dalla stampa odierna che la Lista Civica Modena a 5 Stelle è stata inclusa tra chi avrebbe utilizzato le vetrine della sede della Lega Nord per apporre i propri manifesti elettorali.

Da una verifica diretta con i rappresentanti della Lega Nord abbiamo saputo che i materiali attribuibili alla nostra Lista sono in realtà dei piccoli adesivi e non dei manifesti. Desideriamo comunque precisare che non siamo in alcun modo responsabili di quest’atto, che potrebbe essere stato compiuto a titolo privato da chicchessia una volta entrato in possesso dei nostri gadget.

Esprimendo il nostro disappunto per il disagio creato alla Lega e alla sua attività di propaganda elettorale, informiamo i cittadini che già sabato scorso la Lista Civica Modena a 5 Stelle di Beppe Grillo aveva provveduto a comunicare ufficialmente alla Prefettura e alla Polizia Municipale l’appropriazione di spazi elettorali da parte di liste che non ne avevano diritto, e che avevano apposto manifesti elettorali su più spazi contigui ai danni dei legittimi titolari.

Questo esposto non è stato però reso pubblico alla stampa preferendo pensare ad un errore piuttosto che ad un atto deliberatamente provocatorio. Ci dispiace vedere, invece, che tanta enfasi è stata data ad un evento sulla cui matrice politica è estremamente difficile fare luce.

Ci auguriamo che il prosieguo della campagna elettorale si realizzi senza ulteriori scorrettezze.

 

Comitato Promotore Liste Civiche Modena a 5 Stelle

lunedì 25/05/2009 15.09


Pensionati in festa a Maranello giovedì 28 maggio                 

 

E’ aperta a tutti, la festa del Sindacato pensionati SPI/CGIL del distretto di Sassuolo giovedì 28 maggio 2009 presso il circolo Arci di Maranello (via D. Ferrari 45).

E’   un’intera  giornata  di  festa  e  riflessione  voluta  dal  sindacato pensionati sia, per gli anziani propri iscritti, ma anche aperta a tutta la cittadinanza.

La  festa  con musica, balli e estrazione della lotteria a premi è prevista per  il  pomeriggio di giovedì 28 maggio, mentre al mattino si parte con la tavola  rotonda  (ore  9.30-12) su “Diritti e Costituzione” con particolare attenzione ai temi del lavoro, legalità e democrazia.

Partecipano  il  sindaco  in  carica  di  Maranello  Lucia  Bursi,  Roberto Battaglia  della  segreteria regionale SPI/CGIL, Simone Scagliarini docente costituzionalista dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Aude Pacchioni presidente  Anpi  e  Franco Zavatti segretario provinciale SPI. Presiede la tavola  rotonda Ebe Venturi dello SPI di Maranello, coordina la giornalista Linda Petracca.

 

Al  termine  del  dibattito,  intorno  alle  ore  12  saranno  premiati gli attivisti dello SPI/CGIL del distr
etto di Sassuolo.

Nel   pomeriggio   alle  14.30  la  festa  prosegue  con  il  ballo  liscio

dell’orchestra  Loris  Gilioli  e  verso  le 18 estrazione della lotteria a premi.  Il  ricavato  sarà utilizzato a sostegno dei bambini del Saharawi e per  partecipare  ad  un  progetto  di ricostruzione nelle zone terremotate dell’Abruzzo.

 

Federica Pinelli.CGILER

 25/5/2009

 


                                                                                                       

Martedi’ a Soliera, ore 20,45

Confronto aperto tra i candidati a sindaco sulle proposte delle associazioni di categoria

Proseguono le iniziative pubbliche promosse da CNA, Confcommercio, Confesercenti e Lapam Federimpresa

 

La difficile situazione economica e la prossima scadenza elettorale sono argomenti di profonda riflessione per le associazioni che rappresentano il commercio e la piccola e media impresa modenese.

Motivo che ha indotto CNA, Confrcommercio, Confesercenti e Lapam Federimpresa ad unire le proprie forze in una serie di proposte comuni, rivolte alla comunità, ma soprattutto a chi andrà ad amministrare il territorio per i prossimi cinque anni. Un segnale inequivocabile, sia della volontà concreta di fare squadra che di essere propositivi e aperti al confronto oltre che al dialogo. Soprattutto però una risposta matura che invita alla gestione consapevole di una crisi, la cui portata è tutt’altro che definita e che a maggior ragione impone una progettualità nuova e più incisiva, in materia di infrastrutture, crescita qualitativa dei territori, formazione, fino e non ultimo a sicurezza e legalità. 

Priorità, a cui il nuovo Sindaco che amministrerà il Comune di Soliera per i prossimi cinque anni, non potrà sottrarsi.

Per queste ragioni e non solo, date le ormai imminenti elezioni amministrative CNA, Confesercenti, Lapam-Federimpresa, Confcommercio hanno organizzato un momento di confronto pubblico coi candidati a sindaco per capire le idee e le proposte da loro avanzate e quelle dei diversi schieramenti politici che li sostengono.

 

L’incontro – che si terrà martedì 26 maggio a partire dalle 20,45 presso la Sala delle Cerimonie Castello Campori, piazza F.lli Sassi a Soliera – permetterà di conoscere quindi i programmi dei candidati, in particolare quelli relativi al sostegno del territorio ed alle iniziative da intraprendere per far fronte alla crisi economica e sociale.

 

Per informazioni: Nevent S.r.l., 059 29.29.413, 339 4647045

Modena 25 maggio 2009

 


 

MARTEDI’ A SASSUOLO, ORE 20,30

I candidati a sindaco e le propos
te delle associazioni di categoria

Proseguono le iniziative pubbliche di confronto promosse CNA, Confcommercio, Confesercenti e Lapam Federimpresa

 

La difficile situazione economica e la prossima scadenza elettorale sono argomenti di profonda riflessione per le associazioni che rappresentano il commercio e la piccola e media impresa modenese. Motivo che ha indotto CNA, Confcommercio, Confesercenti e Lapam Federimpresa ad unire le proprie forze in una serie di proposte comuni, rivolte alla comunità, ma soprattutto a chi andrà ad amministrare il territorio per i prossimi cinque anni. Un segnale inequivocabile, sia della volontà concreta di fare squadra che di essere propositivi e aperti al confronto oltre che al dialogo. Soprattutto però una risposta matura che invita alla gestione consapevole di una crisi, la cui portata è tutt’altro che definita e che a maggior ragione impone una progettualità nuova e più incisiva, in materia di infrastrutture, crescita qualitativa dei territori, formazione, fino e non ultimo a sicurezza e legalità.

 

Priorità, a cui il nuovo Sindaco che amministrerà il Comune di Sassuolo per i prossimi cinque anni, non potrà sottrarsi. Per queste ragioni e non solo, date le ormai imminenti elezioni amministrative CNA, Confesercenti, Lapam-Federimpresa, Confcommercio hanno organizzato un momento di confronto pubblico coi candidati a sindaco per capire le idee e le proposte da loro avanzate e quelle dei diversi schieramenti politici che li sostengono.

 

L’incontro – che si terrà martedì 26 maggio a partire dalle 20,30 presso la sala conferenze del ristorante Cà Marta, via Regina Pacis 116, Sassuolo – permetterà di conoscere quindi i programmi dei candidati, in particolare quelli relativi al sostegno del territorio ed alle iniziative da intraprendere per far fronte alla crisi economica e sociale.

 

Per informazioni: Nevent S.r.l., 059 29.29.413, 339 4647045

 Modena 25 maggio 2009


 

INVITO CONFERENZA STAMPA

Martedì 26 maggio 2009 Ore 12.00

 

Presso la sede del COMITATO ELETTORALE DI GRAZIANO PATTUZZI, PIAZZA GARIBALDI 75, SASSUOLO

I Comunisti Italiani di Sassuolo presentano lista e programmi per sostenere la candidatura a sindaco di Graziano Pattuzzi.

 

Saranno presenti il capolista al consiglio comunale Davide “Dudu” Morandi, cantante del gruppo Modena City Ramblers, e altre due candidate: Sonia Venturini e l’indipendente Marzia Fiandri.

Partecipa il candidato sindaco Graziano Pattuzzi.


 

 In campagna elettorale ci interessa la Politica

 

Le elezioni europee sono la grande occasione per riproporre l’identità e gli ideali della millenaria tradizione dei popoli europei, che ci hanno consegnato uno dei continenti più civilizzati e accoglienti al mondo.

Ecco perché in campagna elettorale parleremo delle radici cristiane dell’Europa, non come dato confessionale, ma come evidente realtà di cui tutti, credenti e non, hanno potuto beneficiare nel corso dei secoli, e di tutto ciò che intorno a queste radici è nato: la sacralità della vita, della famiglia e del lavoro innanzitutto.

Come UDC modenese siamo grati a tutti i nostri candidati che si impegneranno
per sostenere, con passione e tenacia, questi contenuti, e li sosterremo pubblicamente con convinzione, così come abbiamo già fatto per Silvia Noè, Gian Luigi Gigli e Iles Braghetto.

Per le stesse ragioni non possiamo partecipare alla conferenza stampa odierna di Tiziano Motti: non ci interessano, anche perché non ci riguardano, le presunte dispute giudiziarie dei singoli candidati, soprattutto se riferite alle personali attività imprenditoriali.

 

Davide TORRINI

Fabio VICENZI

Modena, 25 Maggio 2009


Dopo tanti inutili proclami per l’apocalisse prossima ventura sulla scuola statale, ora gli assessori all’istruzione si scuseranno?

SCUOLA STATALE: E’ SCOMPARSO IL LUPO!  

                “Al lupo! Al lupo!” gridavano fino a ieri gli assessori all’istruzione del Comune e della Provincia di Modena per i presunti tagli del Governo nella scuola a tempo pieno statale e per la mancanza di docenti di sostegno ai disabili. Ora apprendiamo dalle parole dal dirigente scolastico provinciale, Gino Malaguti, che il lupo non c’è più e, se non è estinto, poco ci manca.

                Sia chiaro noi giudichiamo dai fatti e non abbiamo alcuna particolare simpatia per le scelte del ministro all’istruzione Mariastella Gelmini, ma va’ dato a Cesare quel ch’è di Cesare. 

Infatti il provveditore, Gino Malaguti, in un sol colpo, ha fatto tabula rasa dei tanti proclami allarmistici degli assessori all’istruzione modenesi, Adriana Querzè e Silvia Facchini.

                I dati parlano chiaro. Per il tempo pieno, invece del previsto calo, la scuola statale accoglierà tutte le domande presentate dalle famiglie modenesi, con un aumento di ben 21 classi, corrispondenti a quasi 600 alunni in più. Un vero e proprio boom!

E non è tutto qui. Lo Stato aumenta la propria presenza anche nella scuola d’infanzia, con tre nuove sezioni, accogliendo oltre 90 bambini in più.

Anche per gli alunni con handicap è previsto un aumento di 32 insegnanti, il che davvero conforta rispetto le fosche previsioni sia degli assessori Querzé e Foschini, sia della CGIL.

Rimane invece il problema di un centinaio di insegnanti precari senza posto che va’ seguito con attenzione e risolto, ma i numeri dell’impegno statale nella scuola modenese smentiscono le apocalissi  vaticinate dagli assessori.

Per il futuro invitiamo Querzé e Foschini ad abbassare i toni. Chi grida sempre al lupo rischia di non essere più ascoltato quando il lupo minacciasse davvero la nostra scuola.

  Andrea De Pietri

25/05/2009


 

La sfida del nuovo spaventa il PD della Città  

Superare lo steccato della contrapposizione pregiudiziale, poter indicare nella propria squadra di governo le personalità più competenti e capaci, anche se di un diverso schieramento, è un obiettivo per me irrinunciabile.

Comprendo che i conservatori, di destra e di sinistra, facciano molta fatica a rinunciare alla rendita di posizione dello scontro frontale dentro il quale si sostengono a vicenda, ma io sono convinto che il bene della Città debba prevalere su questa sterile contrapposizione.

Non c’è più tempo per attardarsi sugli scontri ideologici del passato, la crisi economica sta facendo venire al pettine tanti problemi e difficoltà per famiglie e imprese, è ora che anche da noi, come in Francia e negli Stati Uniti addirittura nelle politiche, chi vince le elezioni amministrative possa liberamente avvalersi di tutte le energie e le competenze necessarie.

Ringrazio, in questo senso, Davide Baruffi, Michele Barcaiuolo e Francesca Maletti, perché, pur dovendo rispettare le regole di un gioco che io non condivido, nel loro cortes
e rifiuto non c’è la rinuncia ad un dialogo, che può e deve essere costruttivo nel rispetto delle nostre diverse identità.

Delude, invece, la chiusura con sberleffo del segretario cittadino del PD, un atteggiamento di evidente paura del nuovo, presa d’atto di una propria inadeguatezza nel guardare avanti e confrontarsi nel merito delle proposte altrui, un sapore di vecchio molto preoccupante se proviene da chi guida il primo partito della Città.

Comunque le risposte che contano sono quelle che riceverò a giugno: quella indicata è e resta la Giunta che vorrei, la più adeguata per innovare e rilanciare Modena insieme ai modenesi.

 

Davide TORRINI

Modena, 20 Giugno 2009


 “Grazie, ma preferisco Pighi”

Francesca Maletti, assessore alle politiche sociali, ringrazia Torrini per l’apprezzamento, ma gli schieramenti rimangono diversi ed opposti

“”Ringrazio Davide Torrini per la stima e per l’apprezzamento che mostra di nutrire nei miei confronti“”, afferma l’assessore Francesca Maletti in relazione a quando dichiarato oggi dal candidato dell’Udc.

“”Io e Torrini ci conosciamo da diversi anni e veniamo dal mondo cattolico; entrambi cerchiamo di concretizzare i nostri valori nel nostro agire quotidiano, anche se in due schieramenti diversi e opposti come è avvenuto in questi cinque anni.

Io sono stata chiamata a fare parte della Giunta Pighi nel 2004 come espressione della società civile, e dopo 5 anni sto facendo campagna elettorale per il Sindaco Pighi perché, oltre alla stima personale, condivido le politiche fatte dall’Amministrazione in questi anni ed il programma per il prossimo quinquennio.

Per questo motivo -conclude l’assessore Maletti- spero di continuare a collaborare con Torrini per la definizione delle politiche della città, con la finalità di migliorare la qualità della vita dei cittadini modenesi, ma con gli stessi ruoli di oggi, cioè Pighi Sindaco, io assessore e lui consigliere…””

 

Comune di Modena – Comunicato Stampa

Modena, 20 Giugno 2009


Nel PdL l’area socialista-riformista-liberale e’ maggioritaria

 

Le affermazioni di Andrea Galli fatte alla stampa sorprendono  per l’inopportunità e mettono in evidenza la sua scarsa capacità di analisi. L’elettorato di area socialista è prevalente nel PDL: basta guardare la presenza di parlamentari e di ministri di cultura socialista in questa legislatura. Non solo si tratta dell’elettorato su cui Berlusconi ha potuto fondare la sua discesa in campo ma è anche quello più fedele alla sua leadership.

Studi sui flussi di voti hanno dimostrato che oltre il 90% dell’elettorato socialista della prima repubblica (che da solo faceva il 15%) è passato  in quello che oggi conosciamo come PDL.

E’ proprio su questo elettorato moderato  e di centro si gioca la partita per strappare in queste terre il monopolio politico al PD.

Non capire questo significa avere una visione distorta della realtà politica. D’altra parte comprendo l’imbarazzo dei dirigenti politici di provenienza AN, che vedono sempre più  eroso il proprio elettorato dalla Lega Nord e che non avendo più argomenti convincenti, secondo i sondaggi sarebbero ridotti ai minimi storici. Per quanto riguarda la questione vicesindaco, ricordo a Galli che sarà il Sindaco a scegliere la propria squadra e lo farà d’intesa con tutte le forze politiche che decideranno di sostenerlo al ballottaggio.

 

La Segreteria Provinciale del Nuovo PSI

Il  Segretario

Giovanni Bertoldi

Modena, 21/05/2009


Pesanti scritte contro la Lega Nord. rimozione e vandalismi contro i manifesti dei candidati Manfredini e Morabito: gesti intimidatori ed incivili.

 

Manifesti strappati o coperti continuano gli episodi di intolleranza contro la Lega Nord: da lunedì scorso  sono anche comparse sulle bacheche elettorali alcune pesanti scritte contro il partito di Bossi.

“”Non credo sia questo il clima giusto per portare a termine una campagna elettorale. Sono episodi gravi che certamente non devono accadere ancor più a meno di due settimane dal voto. Siamo di fronte a gesti minacciosi che non possono essere liquidati semplicemente come “”atti di intolleranza””. Vorremmo poter lavorare in un clima di corretta competizione politica, non certo in un ambiente minaccioso e ostile, dove spesso si fa largo l’odio personale.

Da parte nostra continueremo a lavorare e ad impegnarci nella nostra campagna elettorale, ignorando inaccettabili minacce e la scorretta propaganda politica di alcune frange politiche estremiste””.

“Questi episodi di vandalismo politico  sono ormai troppo frequenti: sono delle bravate e dei tentativi puerili di chiuderci la bocca. E’ vergognoso che l’obiettivo di questi gesti sia la Lega Nord: pensavo che quei tempi fossero ormai passati e, invece, dobbiamo constatare che qualcuno ha una concezione particolare della politica. Si inizia con questi episodi ma poi si rischia di inasprire lo scontro politico. Speriamo soltanto che il clima elettorale rimanga in un ambito di correttezza . Se così non fosse, saremo costretti a difendere i nostri diritti e i nostri spazi. Contestiamo, infatti, la ripetuta violazione della legge 4 aprile 1956, numero 212, che stabilisce le «Norme per la disciplina della propaganda elettorale». La normativa stabilisce che «chiunque sottrae o distrugge stampati, giornali murali o altri, o manifesti di propaganda elettorale ovvero stacca, lacera o rende comunque illeggibili quelli già affissi negli spazi riservati, è punito con la reclusione fino ad un anno e con una multa».

 

Demetrio Morabito

Modena, 22 maggio 2009


 

Lunedi’ a San Cesario sul Panaro, ore 20,30

Incontro pubblico con i candidati a sindaco

Proseguono le iniziative di confronto promosse dalle associazioni che rappresentano la piccola e media imprenditoria sul territorio modenese

La difficile situazione economica e la prossima scadenza elettorale sono argomenti di profonda riflessione per le associazioni che rappresentano il commercio e la piccola e media impresa modenese. Motivo che ha indotto CNA, Confrcommercio, Confesercenti e Lapam Federimpresa ad unire le proprie forze in una serie di proposte comuni, rivolte alla comunità, ma soprattutto a chi andrà ad amministrare il territorio per i prossimi cinque anni. Un segnale inequivocabile, sia della volontà concreta di fare squadra che di essere propositivi e aperti al confronto oltre che al dialogo. Soprattutto però una risposta matura che invita alla gestione consapevole di una crisi, la cui portata è tutt’altro che definita e che a maggior ragione impone una progettualità nuova e più incisiva, in materia di infrastrutture, crescita qualitativa dei territori, formazione, fino e non ultimo a sicurezza e legalità. 

Priorità, a cui il nuovo Sindaco che amministrerà il Comune di San Cesario sul Panaro per i prossimi cinque anni, non potrà sottrarsi. Per queste ragioni e non solo, date le ormai imminenti elezioni amministrative CNA, Confesercenti, Lapam-Federimpresa, Confcommercio hanno organizzato una serie di momenti di confronto pubblico coi candidati a sindaco per capire le idee e le proposte da loro avanzate e quelle dei diversi schieramenti politici che li sostengono.

L’incontro – che si terrà lunedì 25 maggio a partire dalle 20,30 presso la Sala Grande di Villa Boschetti – permetterà di conoscere quindi i programmi dei candidati, in particolare quelli relativi al sostegno del territorio ed alle iniziative da intraprendere per far fronte alla crisi economica e sociale.

 

Per informazioni: Nevent S.r.l., 059 29.29.413, 339 4647045

Modena 22 maggio 2009


Beppe Grillo farà tappa a Modena nel suo tour di sostegno alle Liste Civiche a 5 Stelle di tutta Italia.

L’evento è previsto per Domenica 31 Maggio alle 18 all’anfiteatro
del Parco Amendola Sud.

Saranno presenti i candidati delle liste a 5 stelle di Modena, Formigine, Carpi, Bomporto, San Prospero e Mirandola e della lista civica provinciale.

Altri ospiti sono in via di definizione.

Per l’occasione, in varie zone del Parco saranno allestiti spazi informativi sul risparmio energetico, la mobilità alternativa, la raccolta differenziata e gli altri temi su cui sono incentrati i programmi delle Liste Civiche a 5 Stelle.

 

Comitato Promotore Liste Civiche Modena a 5 Stelle 

Modena 23 maggio 2009


 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...