Educazione Civica, questa sconosciuta

Condividi su i tuoi canali:

Come avrebbe giudicato, il Dott. Dante Fontechiari, laureato in Scienze Politiche, appassionato ed esperto di questa materia, certe esternazioni
art. di A.D.Z.

 

Ho sentito molto, in questi mesi, la mancanza di Dante Fontechiari, fondatore di Bice, mio maestro, amico rispettato e amato, grande esperto di politica, spirito libero…talvolta anche assai caustico.

Tante e tante volte, avrei voluto leggere un suo scritto, un suo parere, su quanto ora  sta avvenendo in Italia, soprattutto in campo politico.

Da lui, sempre, ho sentito parole di critica  verso gli improvvisatori, gli incapaci, gli arraffoni e gli arroganti che, con sicumera, affrontano e gestiscono una carriera politica, per vari scopi, l’ultimo dei quali, ovviamente (ammesso che sia presente) è il bene superiore della nazione.

Oggi mi piacerebbe molto conoscere il suo pensiero ad esempio su Roberta Lombardi, capogruppo alla Camera, M5*,  e sulla tragicomica ignoranza che permea  ogni sua uscita, ogni sua intervista, ogni sua  dichiarazione…e qui emergerebbero le componenti forse meno conosciute del carattere del Dott.  Dante Fontechiari , cioè l’arguzia e  l’ironia… Come avrebbe giudicato, lui, laureato in Scienze Politiche, appassionato ed esperto di questa materia,  il seguente stralcio di intervista:

 

Roberta Lombardi (M5S) intervistata da Radio Radicale:

Basta con questi vecchi, ci vorrebbe un giovane a Presidente della Repubblica”.

Il giornalista le fa notare

“Ma un Presidente deve avere 50 anni”.

Sorpresa, la Lombardi chiede:

“E dove sta scritto?”.

Giornalista: “Nella Costituzione”.

Come? !!replica lei

“Ora non ci attacchiamo a questi formalismi”.

Bene, noi siamo nelle mani di persone come queste, talvolta anche peggiori.

In  questo numero:

“Maria” firma  I vecchi peccati hanno le ombre lunghema non sempre sul passato, che viene puntualmente ripescato, frugato e rivoltato, per screditare un avversario politico e non solo. Ma non per tutti le ombre hanno la stessa rilevanza.
Alex Scardina con l’articolo   Delirium esorta i politici a rimettersi al lavoro, ridando nel contempo dignità alla politica da loro stessi calpestata.

Il ricco programma di Maggio, alle Salse di Nirano,è evidenziato  nel pezzo Maggio alle Salse

La notizia segnalata nella Rubrica dei Lettori ha destato grande clamore, ossia la Vigilanza armata al tormentato condominio “R Nord”.
L’analisi politica del Sen. Paolo Danieli, La protesta  incanalata,  è dedicata al fenomeno eclatante…ma probabilmente innocuo, del M5*.

Buletoncrazia , firmato da Calibrano, è un interessante articolo sulla Giustizia e sulle sue degenerazioni.

Infine, come sempre l’invito a visitare la pagina FaceBook di Bice, curata da Alex.

Buona settimana e buona lettura del n.367-23

 

A numero già chiuso, si diffondevano le prime notizie sulla strage di Boston. Bice è un settimanale e non ha la pretesa di fare alcuno scoop, ma non era possibile  non citare questo tragico evento, portatore di lutti e dolore. Il breve scritto iniziale è in onore alle vittime.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...