Educare in tempo di crisi

Condividi su i tuoi canali:

Conferenza del professor Gianpaolo Anderlini al BLA di Fiorano Modenese

Giovedì 29 febbraio 2024 il terzo incontro del ciclo 2024 di incontri organizzati dal liceo Formiggini, tramite l’APS Renovatio Crew, sarà con il professor Gianpaolo Anderlini che parlerà di “Educare in tempo di crisi. L’insegnamento del rabbi Kalonymus Kalman Shapira, rebbe del Ghetto di Varsavia.”

L’appuntamento, ad ingresso libero e gratuito, è alle ore 20.30 presso la biblioteca del Comune di Fiorano Modenese, al BLA, in via Silvio Pellico.

Rabbi Kalonymus Kalman Shapira (1889-1943) è uno dei grandi maestri del chassidismo del secolo scorso. È stato, come la maggior parte degli ebrei polacchi, vittima della Shoà. I suoi scritti si sono salvati perché fece nascondere i manoscritti in un bidone del latte sotterrato nel Ghetto di Varsavia e ritrovato dopo la fine della Seconda guerra mondiale. Tutte le sue opere sono state pubblicate e ci rivelano il pensiero e la fede di un grande Maestro.

Ha dedicato gran parte della sua vita all’educazione dei giovani ed ha sviluppato un pensiero “pedagogico” volto a favorire la crescita umana e spirituale dei giovani studenti e della comunità.

Pur non essendo un pedagogista, scrisse libri che sono finalizzati, in particolare Chovat ha-talmidim, “Il dovere degli studenti” (1932), ad aiutare i giovani a superare la crisi sociale e religiosa che le comunità ebraiche dell’Europa orientale stavano vivendo. Pur legate all’ambiente religioso in cui il Rebbe si muove e alle specifiche finalità educative, le sue indicazioni pedagogiche possono essere interpretate come un invito ai giovani a prendere coscienza dei propri doveri e a migliorare continuamente se stessi per divenire parte attiva e consapevole della comunità.

Le conferenze del liceo Formiggini, dedicate a riflessioni filosofiche, pedagogiche e storiche sono tenute dagli insegnanti della scuola superiore e risultano molto apprezzate dai partecipanti per i temi e la qualità dei contenuti.

Il prossimo appuntamento, sempre al BLA di Fiorano Modenese, sarà giovedì 7 marzo, alle ore 20.30, con la professoressa Rita Turrini sul tema “Antigone tra nomos e pathos. Una ricerca nella tragedia alle origini del personaggio che contraddice il suo mito.”

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

ELEZIONI: UN INCONTRO PER LE LISTE

L’ufficio elettorale del Comune di Sassuolo organizza un incontro con le forze politiche che intendono presentare una lista di candidati alle prossime consultazioni elettorali comunali.