Edith Stein, storia di donna straordinaria: Lella Costa domani al BPER Forum Monzani

Condividi su i tuoi canali:

None

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

L’attrice-scrittrice presenta domani a Modena il libro nel quale ripercorre la vicenda della compatrona d’Europa: “”La sua figura è un forte richiamo al dovere dell’ascolto, della compassione e del prendersi cura””

Edith Stein e le donne. Edith Stein e l’Europa. Il senso di responsabilità nei confronti del mondo e delle persone e la consapevolezza di sè. C’è tutto questo nel libro intitolato: “”Ciò che possiamo fare”” (Solferino), scritto da Lella Costa; l’attrice e autrice di testi teatrali lo presenta con uno spettacolo-monologo domani, domenica 13 ottobre alle 17.30 al BPER Forum Monzani di Modena (via Aristotele 33).

 

Lella Costa ripercorre la parabola umana della Stein e si misura con il suo pensiero, in un ideale dialogo a distanza: due donne diversissime, ma alleate per tutto ciò che conta. La Stein nasce ebrea e muore in quanto ebrea e sarà santificata dalla Chiesa cattolica. Diventa l’allieva prediletta di uno dei più grandi filosofi del Novecento e le verrà negata la carriera accademica. Si impegna per i diritti delle donne e si farà suora di clausura. Una vita sempre in prima linea: dalle aule universitarie agli ospedali da campo della Prima guerra mondiale, dalla scelta appassionata della conversione all’orrore di Auschwitz. Edith Stein è un luminosissimo enigma, una storia di una chiarezza cristallina che getta ombre in ogni direzione. Che in qualche modo riassume il Novecento e oggi ci parla ancora: dell’Olocausto ancora possibile, della pace conquistata a caro prezzo, dell’accoglienza e del coraggio più che mai necessario.

Infoline: BPER Forum Guido Monzani, tel. 059 2021093

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre L’associazione Dìmondi Clown organizza, a partire