Dove il dente duole

Condividi su i tuoi canali:

None

Anche oggi i giornali hanno battuto dove il dente duole: la mancanza di far rispettare le regole che ci sono già. Hanno ragione a lamentarsi in zona Pomposa, hanno ragione a richiedere il diritto al riposo, hanno ragione a chiedere rispetto.
Anche Via Gallucci ha lo stesso male, anche in Via Gallucci, anziché far rispettare le regole, sanzionando i “maleducati”, si cercano strade molto più complicate e dispendiose anziché quella semplice della presenza della polizia municipale con il “ricettario”
 Qui a Baggiovara, idem con le patate, le regole di comportamento regolamentate abbondantemente rimangono teoria senza poi parlare di Zona Tempio Stazione Attiraglio e Gramsci .
Un territorio, curato, controllato, che si presenta non solo ai suoi cittadini in modo ordinato è sicuramente un buon biglietto da visita.
Un territorio dove le regole vengono rispettate è sicuramente un buon deterrente per coloro che intendono infrangere la legge.
Il corpo della municipale non credo corra gravi pericoli a farsi vedere in Via Gallucci, in zona Pomposa, a Baggiovara o in quei luoghi dove, a occhio nudo, è evidente che si tratta  di  gente  maleducata.
In molti casi, una sanzione ben fatta può fare miracoli e può fare stare meglio molta gente che chiede solo di vivere in santa pace nella sua casa.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.