Dire fare imparare Presentato il Maggio Fioranese 2016

Condividi su i tuoi canali:

None

Dire fare imparare Presentato il Maggio Fioranese 2016

 

Questa mattina, martedì 28 aprile 2016, presso la sala riunione dell’Ufficio Stampa Comunale di Fiorano Modenese, è stato presentato il programma del Maggio Fioranese, edizione 2016, che già bussa alle porte con le prime iniziative, raccolte nel cartellone progettato graficamente da Andrea Di Giorno: sabato 30 aprile la Stravaganza presenta il suo nuovo spettacolo all’Astoria e la Pdistica Fioranese disputa la 34° Strafiorano. Domenica 1 Maggio Radio Antenna 1 ricorda David Bowie, il Gs Spezzano castelvetro disputa il 29° Cicloraduno Artigianato Fioranese, la Libertas svolge una gara societaria di ginnastica e alle Salse di Nirano si ammirano le orchidee.

Alla conferenza stampa erano presenti per l’amministrazione comunale il sindaco Francesco Tosi e l’assessore alle politiche culturali Morena Silingardi, per il Comitato Fiorano in Festa il presidente Gian Carla Moscattini e, in rappresentanza delle associazioni di categoria che lo compongono Sergio Romagnoli per Lapam Confartigianato, Marvj Rosselli per Confesercenti, Giancarlo Borghi e Mauro Rondelli per Cna, Marcello Cappelli per Confcommercio.

Torna il Maggio Fioranese e l’edizione 2016 fa un passo avanti per stare al passo con la comunità e con le sue esigenze: rinuncia ai grandi nomi negli spettacoli perché calano le risorse, sostituendoli con serate ‘festival’ di sicuro interesse e presa sul pubblico. Implementa gli appuntamenti culturali con personaggi conosciuti e autori di qualità. Si conferma vetrina dell’associazionismo e di Fiorano con un susseguirsi ininterrotto di appuntamenti.

Realizzato grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, del Comitato Fiorano in Festa, delle associazioni e dei gruppi di volontariato, dura tre week-end , l’8, il 15 e il 22 maggio, per lasciare il posto la settimana successiva all’internazionale Ennesimo Film Festival e il primo weekend di giugno, al guitar festival Maf, che si sposta nel centro storico fioranese..

Proviamo l’impossibile compito di sintetizzarlo per titoli.

Gli spettacoli sono quest’anno articolati per serate-festival a tema, durante le quali sul palco si susseguono diversi artisti. Si comincia il 7 con il festival delle arti (giocoleria, equilibristi, ventriloquismo ecc.), l’8 mattina Andrea Barbi conduce ‘Ci vediamo in piazza’, la sera dell’8 ‘Accenti sonori festival’,  il14 Festival latino-caraibico, il 15 Festival Ballet, il 21 London Night Festival fra Beatles e Rolling Stones, il 22 Festival Musical. Ma spettacoli ci sono praticamente ogni giorno, in particolare all’Astoria.

Gli incontri con gli autori quest’anno cambiano nome e diventano ‘Dire Fare Imparare’, alle ore 17 all’Astoria: il 7 maggio Annalisa Vandelli presenta il giornalista Franco Di Mare, l’8 Chiara Vigo, maestra del bisso marino, il 14 Lara Mammi intervista il giornalista Paolo Wilhelm, il 21 da ‘Per un pugno di libri’ arriva Piero Dorfles, il 22 “Che Bacio!” parole e musica con Cristina Muccioli e Gerardo Felisatti al pianoforte e Luigi Puxeddu al violoncello, presentati da Roberta Pé.

Numerose le competizioni sportive, così come l’Astoria è in funzione ogni giorno fra teatro e Caffè; a Villa Cuoghi si mangia e si fa musica, musica delle band anche alle Casette, l’arte è proposta da Artevie e Arte e Cultura.

Il Bla accoglie conferenze e presentazioni di libri; la storia e la cultura fioranesi sono valorizzate da Giuseppe Cuoghi con una riproduzione della Fornace Carani, dalle visite  guidate al Santuario. Ma sono coinvolti nel Maggio anche il Comix Pub, l’agriturismo Pra Rosso, il Castello di Spezzano, Villa Cuoghi. I ragazzi sono protagonisti incontrando il Consiglio Comunale, con le Olimpiadi dei rifiuti, con le Salse in Piazza, con la Festa a Villa Pace, l’inaugurazione della sezione fotografica Manodopera al Castello di Spezzano,  i saggi della scuola di musica, l’inaugurazione della sede Auser, il trentennale della Nino Rota, la sagra di Spezzano e poi… avanti fino alla Cena sotto le stelle della Guaza ed San Svan.

Inutile, tutto non ci sta, però una cosa è sicura: al Maggio c’è. 

 

Fiorano Modenese 28 aprile 2016

 


 

logo maggio fioranese_n.j… (99 Kb)
 

Download

aIMG_7070.JPG (479 Kb)
 

Download

aIMG_7071.JPG (702 Kb)
 

Download

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Razzismo, vittimismo, protagonismo

Così come nulla impedisce al sole di sorgere, nulla impedisce che a febbraio  si  rinnovi l’appuntamento  con il  Festival di Sanremo. Soltanto un extraterrestre potrebbe

Acutil

Ricordo che mia madre mi faceva assumere questo medicinale, citato nel titolo, durante il periodo scolastico (ai miei tempi non si chiamava integratore) per favorire